Eventi e cultura

Sabato e domenica a Trani la "fiera del cucciolo"

In mostra ci saranno cuccioli di terranova, setter inglesi, boxer, alani, barboncini

Una due giorni dedicata agli amici a quattro zampe. Oltre quaranta esemplari, tutti differenti, di età non inferiore ai quattro mesi, saranno in esposizione a Trani, in via Superga, nell'area dove molto frequentemente alloca il circo.

Stavolta gli animali non sono ammaestrati né chiusi in gabbia. Verranno mostrati al pubblico e agli appassionati in una due giorni tesa a rinsaldare il rapporto fra gli uomini e i cani. La fiera del cucciolo nasce così. E, dopo aver girato una buona parte di Puglia (recentemente ha fatto tappa a Monopoli, Barletta e Molfetta) in questo week end farà sosta a Trani. Sabato 16 aprile (dalle ore 17 alle 22), e domenica 17 (dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 22) nella zona 167 i protagonisti saranno loro. Accompagnati da allevatori e privati, queste quaranta specie, selezionate appositamente per l'avvenimento, saranno in passerella per essere ammirati soprattutto dai bambini, veri ddestinatari dell'iniziativa. "Il nostro desiderio - spiega Luca Perris, organizzatore della mostra - è quello di far trascorrere ai più piccoli due giornate a contatto con gli animali. Attraverso la visione e la conoscenza, i bambini potranno scoprire e apprendere nozioni sul mondo dei cani, scoprirne i pregi e la incredibile varietà".

In mostra ci saranno cuccioli di terranova, ma anche setter inglesi, boxer, alani, barboncini (toy e medi), il dalmata, nonché 4 esemplari di una razza semisconosciuta agli amanti dei cani: i basenji. L'origine di questa razza si perde nella notte dei tempi. Sono stati ritrovati raffigurati in scene di caccia in grotte preistoriche in Africa, numerosissimi sono i reperti nell'Antico Egitto. Rimasti isolati con le popolazioni cacciatrici del centro Africa furono riscoperti a fine ottocento dagli esploratori inglesi. Attualmente sono conosciutissimi negli Stati Uniti, un pò meno in Europa dove sono diventati apprezzatissimi cani da compagnia, soprattutto nei paesi del Nord.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.