Chiesa San Giacomo
Chiesa San Giacomo
Vita di città

San Giacomo, rifiuti e disegni osceni

I residenti protestano, i turisti rimangono indignati

Disegni osceni, firme varie, cuoricini e frasi inneggianti a improbabili amori. Così si presenta ai turisti il portale della chiesa di San Giacomo, già intitolata a Santa Maria de Russis e risalente all'XI-XII secolo. A questi piccoli e costanti danni, si aggiungono poi la sporcizia, l'incuria e l'abbandono della parte esterna. Così un piccolo gioiello del Romanico, incastonato tra il cuore del centro storico e via fra Diego Alvarez, diventa il simbolo del degrado.

A denunciare la situazione sono innanzitutto i residenti della zona, che hanno più volte chiesto alle guide turistiche di segnalare alla Diocesi e alla Soprintendenza gli scempi presenti sulla facciata della chiesa, già da anni pesantemente danneggiata sul portale: i due animali xilofori (che reggono le colonne) si presentano monchi di alcune parti. L'unico risultato finora ottenuto è che le guide preferiscono evitare questa tappa nel tour in zona. «Ma qualche turista ci arriva da solo – spiega una residente – e rimane indignato di fronte alle scritte e al grosso disegno osceno vicino alla porta. Si chiedono come sia possibile deturpare così un bene con mille anni di vita e, soprattutto, perché nessuno intervenga».

Pare che gli unici interventi per preservare San Giacomo, finora, siano stati attuati proprio dai residenti, che hanno spostato i bidoncini della differenziata sul palazzo di fronte. «Ma ogni mattina – spiega un'altra residente – siamo sempre noi a togliere cartacce e bottiglie di birra lasciate di notte sui gradini di ingresso». Ora si spera nel prossimo Natale, quando la chiesa viene aperta tutti i giorni per il presepe monumentale realizzato nel piano interrato. Forse, per allora, qualcuno avrà deciso di cancellare anche le scritte.
Chiesa San GiacomoChiesa San GiacomoChiesa San GiacomoChiesa San GiacomoChiesa San GiacomoChiesa San GiacomoChiesa San Giacomo
  • Chiesa di San Giacomo
Altri contenuti a tema
La monumentalizzazione della via Francigena del sud, il caso della chiesa di san Giacomo a Trani La monumentalizzazione della via Francigena del sud, il caso della chiesa di san Giacomo a Trani Se ne parla domenica a Palazzo Beltrani
Chiesa San Giacomo, conclusi i lavori di pulizia e manutenzione Chiesa San Giacomo, conclusi i lavori di pulizia e manutenzione Le precisazioni del rettore Giannotti sullo stato della struttura
Incendio alla chiesa di San Giacomo, individuato il presunto responsabile Incendio alla chiesa di San Giacomo, individuato il presunto responsabile Si tratta di un 51enne tranese con qualche precedente
SOS San Giacomo SOS San Giacomo Serve maggiore attenzione per la piccola chiesa
Storia e Misteri di San Giacomo Storia e Misteri di San Giacomo Una delle più importanti chiese di Trani
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.