Emanuele Vilella
Emanuele Vilella
Vita di città

Scomparsa di Emanuele Vilella, la solidarietà dei tranesi fuori l'attività commerciale in piazza Albanese

Biglietti e messaggi di cordoglio per esprimere vicinanza alla famiglia

"Rimarrai sempre nei nostri cuori", "Non ti dimenticheremo mai". Sono alcune dei messaggi di cordoglio che sono comparsi fuori l'attività commerciale di Emanuele Vilella, il fruttivendolo andriese morto giovedì sera sull'autostrada A14, al casello Bari nord, travolto da un' auto in transito. L'uomo era titolare di un negozio di frutta e verdura a Trani, in piazza Albanese.

A distanza di pochi giorni dalla suo scomparsa, in tanti hanno avvertito la necessità di esprimere con messaggi, lettere e fiori solidarietà e vicinanza alla famiglia ma anche rimarcare la stima nei confronti Emanuele, da tutti dipinto come una persona solare e grande lavoratore.

L'uomo si è spento giovedì sera, poco dopo le 21, mentre era di ritorno da Acquaviva delle Fonti: all'improvviso, a causa di un guasto meccanico, è uscito dal mezzo e così è stato travolto da un'auto che sopraggiungeva. Il 42enne lascia moglie e figli.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.