ospedale di Bisceglie
ospedale di Bisceglie
Cronaca

Sessantenne morta per dolori addominali: è stata peritonite acuta

La donna era stata trasferita da Trani all'ospedale di Bisceglie per una tac

E' morta per una peritonite acuta da perforazione intestinale la 60enne tranese, Orsola Stella, deceduta sabato in ospedale a Bisceglie prima di essere sottoposta a una tac addominale. E' quanto emerso dall'autopsia eseguita ieri pomeriggio dal medico legale Francesco Vinci, su disposizione della Procura di Trani. Rimane ora da stabilire se la causa della peritonite sia da collegare, come probabile, a cause pregresse e se la morte poteva essere evitata, eventualmente, con soccorsi più celeri.

Secondo quanto hanno ricostruito dal marito e dal figlio nella denuncia presentata ai carabinieri di Bisceglie il 24 aprile, la donna era arrivata alle 20.30 del 23 aprile al pronto soccorso di Trani in preda a forti dolori alla zona addominale e bruciori allo stomaco. Ma era stata visitata solo un'ora dopo, mentre solo verso le 23.15-23.30 i medici informavano i parenti della necessità di trasportarla a Bisceglie per sottoporla a una tac. La donna è morta prima che questo accadesse nel Vittorio Emanuele II. Ma i parenti ancora alle tre di notte, in attesa fuori a pronto soccorso di Bisceglie, non sapevano che la donna fosse morta e veniva detto loro di tornare a Trani per ricevere notizie dal medico che aveva assistito la sessantenne. Così solo alle 3.15 venivano informati dell'avvenuto decesso. Per ora nel registro degli indagati il pm Michele Ruggiero ha iscritto il nome di un solo medico, in servizio al pronto soccorso dell'ospedale di Trani.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.