Politica

Sotero: «Riflessioni su una giornata da non dimenticare»

Il Presidente provinciale di AG commenta la partecipazione alla manifestazione del 2 dicembre

«Una giornata che rimarrà per sempre scolpita nel nostro cuore, nella nostra mente. Un mix perfetto di gioia, entusiasmo, emozione, tutti ingredienti che ci portano a dire con tanta fierezza che noi quel giorno c'eravamo.
Migliaia e Migliaia di giovani che urlavano a squarciagola il loro dissenso profondo verso un Governo che non ci rappresenta e non ci rappresenterà mai. Una marcia splendida di popolo, un corteo gioioso e festoso, intriso di una grande voglia di ritrovarsi lì per condividere un'idea, una passione, tantissimi cuori pulsanti sotto il cielo di una capitale illuminata come non mai.
Perdonate la prosopopea, ma solo chi è stato presente può comprendere la nostra immensa felicità nel vedere l'Italia vera, quella che soffre, che lavora, che non è professionista della piazza come certi sindacati schierati. Una giornata indimenticabile dicevo, altro che insulti come dichiarato dal buon mortadella che, forse, era troppo impegnato nelle trattative con i suoi alleati comunisti tanto da non accorgersi che la nostra piazza era solo ed esclusivamente goliardica senza eccedere nella volgarità.
In questo giorno ci siamo sentiti ancor più orgogliosi di essere italiani, proprio come quella notte di Luglio quando la nazionale ci regalato il quarto titolo mondiale. Quello che fa scandalo però è che i telegiornali abbiamo messo in primo piano l'assenza dell'UDC, la questione della leadership etc etc… tutte cose importanti ma che nulla hanno a che vedere con la nostra piazza unita come non mai per dire basta, per mandare a casa il Governo dei comunisti, delle tasse, della continua vessazione contro il cittadino che lavora e produce.
A noi, che l'UDC non sia stato presente, consentitemelo, non ce ne frega un "fico secco"! Tutti devono comprendere che il paese vero è quello sceso per strada il 2 Dicembre, senza rompere vetrine dei negozi, senza bruciare fantocci, senza incendiare auto come fanno da sempre i compagni. La stanchezza che ci portavamo addosso sembrava quasi non avvertirsi perché completamente affrancata dalla felicità! Un grazie immenso è rivolto agli splendidi militanti di Trani e di tutta la Provincia Bat per la loro massiccia partecipazione.
La nostra gente ha dimostrato che le divisioni ventilate esistono solo nella testa dei giornalisti schierati con mortadella e soci, e, come ha detto il presidente FINI, in una Piazza San Giovanni stracolma, chi guida la CDL non divida ciò che questa grandissima piazza unisce. Ed a chi insulta i nostri caduti, a chi dileggia le nostre forze dell'ordine che giorno per giorno lavorano per la nostra sicurezza abbiamo fatto sentire in coro il nostro urlo "10 – 100 – 1000 SPUTI! La stagione di Prodi, Schioppa, Bindi Luxuria e Caruso è terminata, ora non resta loro che prendere atto che siamo stufi del loro governo di clown e se ne tornino sommessamente ad occuparsi dei loro affari!»Fabrizio Sotero
Presidente Provinciale Azione Giovani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.