Bottaro  Stazione
Bottaro Stazione
Vita di città

Bottaro: «Nel parcheggio della Stazione ci sarà spazio per 180 veicoli entro 6-7 mesi»

Presentato ufficialmente il cantiere per l'adeguamento e il completamento del parcheggio interrato

Questa mattina è stato presentato ufficialmente dal sindaco Amedeo Bottaro e dall'assessore ai lavori pubblici Fabrizio Ferrante il sospirato, tanto atteso, tanto importante per Trani, cantiere di piazza XX settembre. Circa 180 veicoli potranno trovare posto nel parcheggio sotterraneo in un tempo che si può presumere andrà tra i 6 e i 7 mesi.

Il costo generale dell'intervento è di 1.710.000 e il progetto è firmato da un team temporaneo di professionisti costituito dall'ingegnere Tommaso Todisco, dall'ingegnere Antonio Visone e dalla società di ingegneria CSI.

Per poter realizzare questa opera il Comune di Trani si era aggiudicato un finanziamento di un milione e duecentomila euro con i fondi del PNRR, uniti a un cofinanziamento di mezzo milione per coprire l'aumento dei costi che si è realizzato nel tempo. «Abbiamo cominciato questa mattina con il primo cantiere relativo alle grandi opere del PNRR - ha precisato Ferrante -successivamente ce ne saranno altri, ma questa crediamo sia assolutamente significativa perché attesa dalla città da oltre 30 anni. finalmente entrerà in funzione un parcheggio che consentirà di decongestionare notevolmente il traffico e fungere da raccordo per la viabilità anche in considerazione degli altri interventi che andremo a fare nella stessa area».

Gli interventi previsti sono mirati alla messa a norma ed alla messa in esercizio dell'autorimessa che sarà fondamentale per decongestionare il traffico nel centro urbano ed aumentare la fruizione di aree pedonali urbane. Tra le lavorazioni esterne si prevede il rispristino dei giunti strutturali, il rifacimento dell'impermeabilizzazione, la sostituzione della copertura delle aerazioni con griglie antitacco per una maggiore aerazione; il ripristino dei torrini scala presenti sulla piazza (pulitura delle superfici in materiale lapideo, spicconatura, intonacatura, tinteggiatura, impermeabilizzazione, realizzazione scarico pluviale e sostituzione del rivestimento ligneo); la posa in opera degli allacci per i sottoservizi (rete elettrica, idrico e fognario). Tra le lavorazioni interne, la demolizione di massetti e tramezzature; il completamento dei servizi igienico sanitari, con annesso impianto di aerazione, la realizzazione di impianto elettrico a norma, completo di illuminazione ordinaria, di emergenza e di idoneo impianto di messa a terra; la posa in opera di serramenti, porte taglia fuoco e portoni scorrevoli tagliafuoco; la realizzazione di impianto antincendio; la posa in opera di 2 ascensori completi di impianto a norma e di idoneo impianto di messa a terra; la posa in opera di sistema di trattamento acque reflue con annesso impianto di sollevamento; l'installazione di impianto automatizzato destinato all'ingresso/uscita dal parcheggio; l' installazione di impianto di videosorveglianza.

Pubblichiamo integralmente la riflessione del sindaco Amedeo Bottaro su questo importante traguardo pubblicato sulla sua pagina Instagram: «Sono partiti i lavori per il completamento del parcheggio interrato di piazza XX settembre. Dopo 30 anni, ci accingiamo a terminare un'opera fondamentale per la Città di Trani grazie ai soldi del PNRR. Consentitemi però una riflessione.

Ogni sindaco che amministra la cosa pubblica nel Mezzogiorno sa quanto sia difficile garantire quello che chiedono i cittadini e ciò che servirebbe alle future generazioni in un contesto di totale difficoltà socio-economica. Con l'autonomia differenziata non si creerebbe quella maggiore efficienza che il ministro Roberto Calderoli sbandiera per giustificare il suo disegno di legge, il cui unico scopo, in realtà, è concentrare la ricchezza e di conseguenza gli investimenti al Nord. Con l'autonomia differenziata si determinerebbe, invece, un peggioramento delle condizioni dei municipi del Sud, che si interfaccerebbero con Regioni con più poteri ma con meno risorse. E si porterebbe a termine un processo che vede ancora una volta il Mezzogiorno dover difendersi dai tagli anziché rivendicare ciò che gli spetta per colmare gli storici divari . Si calcola che la proposta di revisione del Pnrr ottenuta dal ministro Raffaele Fitto colpirà con un taglio di 7,6 miliardi soprattutto le regioni del Sud, e non escludo anche la nostra città, per non parlare dell'eliminazione delle Zes e dei 4,4 miliardi distratti dal fondo perequativo infrastrutturale in una nazione che sul piano delle ferrovie e delle strade è letteralmente tagliata in due, l'alta velocità al Nord, la grande lentezza al Sud. L'autonomia differenziata rappresenterebbe il colpo di grazia e per questo mi aspetto che tutti i parlamentari eletti nei nostri collegi, a prescindere dagli schieramenti politici e dagli "ordini di scuderia", prendano le distanze, in difesa del proprio territorio. Oggi intanto Trani dimostra di essere "sul pezzo" iniziando i lavori al terzo progetto finanziato attraverso i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (sono già in corso quelli per due mense scolastiche). Il prossimo cantiere a partire sarà quello dell'area Angelini»
.
stazione conferenza stampastazione conferenza stampastazione conferenza stampastazione conferenza stampa
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Ferimento della giovane in discoteca, Bottaro: "Richiederò alla Prefettura un incontro urgente sulla sicurezza" Ferimento della giovane in discoteca, Bottaro: "Richiederò alla Prefettura un incontro urgente sulla sicurezza" "Non è più possibile restare in silenzio nei propri ambiti di competenza"
Cinema a Trani: arriva anche il messaggio di esortazione del nipote del sindaco Cinema a Trani: arriva anche il messaggio di esortazione del nipote del sindaco Testimonianza di una mancanza che si sente anche da fuori
Il sindaco incontra il direttivo di Time Aut Il sindaco incontra il direttivo di Time Aut Da anni l'associazione impegnata nella diffusione della consapevolezza dello spettro autistico
Velobox e dissuasori di velocità sulla Trani-Bisceglie: limite massimo 50km/h Velobox e dissuasori di velocità sulla Trani-Bisceglie: limite massimo 50km/h In villa arriva la vigilanza armata
“Non ti scordar di te” presentato il progetto che unisce le città di Trani e Bisceglie per favorire la costruzione di relazioni e percorsi dell’inclusione sociale “Non ti scordar di te” presentato il progetto che unisce le città di Trani e Bisceglie per favorire la costruzione di relazioni e percorsi dell’inclusione sociale Il giardino sensoriale e le attività collaterali delle associazioni “Il Pineto” e “Arca dell’Alleanza” vincitrici del bando Puglia Capitale Sociale 3.0. illustrate alla presenza delle istituzioni
1 Piazza Gradenigo ripulita da erba incolta e rifiuti Piazza Gradenigo ripulita da erba incolta e rifiuti Le operazioni questa mattina su impulso dell'Amministrazione
4 Ripresi a fare sesso sulla spiaggia di Trani, la vicenda finisce anche su Rtl 102,5 Ripresi a fare sesso sulla spiaggia di Trani, la vicenda finisce anche su Rtl 102,5 Il sindaco Bottaro raggiunto telefonicamente dalla mittente radiofonica per commentare l'accaduto
Il tranese Umberto Vescia compie 100 anni, grande festa con il sindaco Il tranese Umberto Vescia compie 100 anni, grande festa con il sindaco Il primo cittadino lo ha incontrato donandogli un mazzo di fiori
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.