Politica

Tematiche ambientali a Trani

Intervento di sinistra ecologista

«Ci fa piacere notare come sempre più gente abbia più attenzione per l'ambiente, e che richieda a gran voce ai vari Partiti locali di proteggerlo e vigilare su esso, non rimanendo in silenzio se le Amministrazioni che governano non lo fanno e lo trascurano, ed è fortunatamente sempre più difficile propinare un qualsiasi ecomostro, o costruire con regole "troppo elastiche", senza creare malcontento popolare. Lo tenga presente chi ha definito gli ecologisti "ambientalisti d'accatto".
Di questi malumori, che si sono spesso presentati, noi movimenti siamo i portavoce. Quindi sappiamo che la gente ha la necessaria intelligenza per capire che quando noi della Sinistra Ecologista DS, assieme ad altri Movimenti e Partiti di Sinistra, facciamo le nostre battaglie per l'ambiente, portiamo avanti non lotte di facciata, ma battaglie su temi importanti e sentiti, dai quali dipende la Qualità della Vita, lo Sviluppo ed il Futuro di una Comunità. Quando, ad esempio, critichiamo il P.U.G. per la scarsità delle aree verdi previste e per l'inutile invasione di cemento che porta, non lo facciamo per partigianeria, ma per tutelare noi stessi attraverso la qualità dell'aria che respiriamo.
Quando ci battiamo perché le piazze alberate aumentino e non diminuiscano, portiamo avanti un tema serissimo: oltre al valore sociale della piazza in se, queste svolgono anche un'importantissima funzione per anziani e bambini, che in esse, o nella Villa Comunale, possono trovare un posto dove stare, soprattutto nelle giornate d'afa, nelle quali trovano refrigerio. E' quindi totalmente assurdo aver compiuto azioni come la trasformazione in parcheggio di Piazza S.Agostino, che chiediamo possa tornare quanto prima alla sua naturale funzione.
I parcheggi, appunto, come altri servizi, vanno pianificati in un Piano Regolatore e non improvvisati dall'oggi al domani per le emergenze, rovinando piazze centenarie per far posto ad auto.
La S.E. auspica che con l'avvento del Commissario Angelo Trovato, a cui rivolgiamo il nostro augurio di buon lavoro, si possa avviare un dialogo più costruttivo, nell'attesa delle elezioni di Primavera, nella quali i cittadini saranno chiamati a decidere sul futuro di questa città. Siam sicuri che presteranno attenzione alle tematiche ambientali, ed alla differenza tra chi le difende e chi no, perché l'ambiente non è un elemento secondario, ma primario, come l'aria che respiriamo. E questo i cittadini lo sanno.»Anna Maria Ussia
Sinistra ecologista
    © 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.