ariscianne
ariscianne
Ambiente

Un "Ecomuseo" a Boccadoro: forum pubblico sulla salvaguardia della zona umida

Sabato 19 in biblioteca l'iniziativa di Legambiente in collaborazione con il Comune di Trani

Legambiente Trani, in collaborazione con il Comune di Trani e le associazioni Delfino Blu APS, Amici del Mare, Tummà, il Colore degli Anni, Arkadia APS, Ambulatorio Popolare di Barletta e Libera Trani, organizzano per sabato 19 novembre alle ore 18 presso la Biblioteca comunale "Bovio" il forum pubblico dal titolo "L'area naturale di Ariscianne-Boccadoro e gli Ecomusei di Puglia"
Un confronto partecipato tra istituzioni, associazioni e cittadini sulla salvaguardia della zona umida Boccadoro/Ariscianne, quale intersezione di pregio socio-naturalistico tra i comuni di Trani e Barletta, e per la presentazione e promozione dello strumento ecomuseale per la tutela e lo sviluppo sostenibile del territorio.
La zona umida Boccadoro/Ariscianne rappresenta un'area di notevole pregio naturalistico, paesaggistico, storico e archeologico, nonché fondamentale corridoio ecologico per specie stanziali e migratorie, caratterizzata anche dalla presenza di risalenti e tipiche colture agricole e uno dei pochi polmoni verdi rimasti in città ed è perciò indispensabile creare una grande rete per la sua tutela.
Appuntamento per sabato 19 novembre alle 18 in Sala Ronchi - Biblioteca Comunale di Trani, Piazzetta S. Francesco, 1.
  • ecomuseo
Altri contenuti a tema
Ecomuseo: un forum per partecipare alla coprogettazione Ecomuseo: un forum per partecipare alla coprogettazione Trani, insieme ad altri sei centri pugliesi, ha attivato presso la Regione Puglia il percorso istitutivo
1 Boccadoro-Ariscianne, forum verso gli Ecomusei di Puglia Boccadoro-Ariscianne, forum verso gli Ecomusei di Puglia La Città di Trani, Legambiente e le realtà amministrative, associative e cittadine di altri 7 Comuni coinvolti
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.