Politica

Verso le elezioni: bombe da fantapolitica

C’è un rischio di slittamento delle elezioni?

C'è un rischio di slittamento delle elezioni? È la voce che si sta diffondendo in città, collegata ad un'eventuale proroga del commissariamento almeno fino ad ottobre. La notizia è tutta da verificare e il commissario in carica non aiuta a far chiarezza avendo deciso di trincerarsi nel silenzio. Nell'attesa di sapere di più, vi raccontiamo cosa è successo in questa settimana di febbrili concertazioni fra i partiti. La ricandidatura di Pinuccio Tarantini è al centro delle discussioni del tavolo politico aperto da Forza Italia all'interno del centrodestra. Una corrente dell'area azzurra avrebbe più di una perplessità sul Tarantini bis: d'altronde l'ultimo intervento del commissario cittadino del partito, Giuseppe Di Marzio, è piuttosto esplicito.

Alcuni di voi ci hanno scritto delle mail esplosive, segnalandoci un'ipotesi che avrebbe del clamoroso e che riportiamo così come ci è giunta: Forza Italia con l'Udc e alcune liste della sinistra, insieme come alternativa di governo, con un candidato sindaco diverso da Tarantini. Questa idea sarebbe maturata dopo alcuni incontri (così ci avete scritto...) fra Di Marzio, Triminì e due esponenti della vecchia opposizione. Fantapolitica? Sindrome da partito unico? Una goliardata di una mente fantasiosa? Noi ve la riportiamo, aspettando le smentite degli interessati. L'asse Tarantini-Laurora è comunque al lavoro per cercare un'intesa di coalizione che escluda colpi di scena: a giorni le prime consultazioni.
Sembrerebbe certa la candidatura a sindaco di Dino Marinaro che potrebbe trovare nella lista «Prima di tutto Trani» il suo maggiore alleato. L'ultimo intervento di Marinaro sugli organi di stampa, piuttosto critico nei confronti del governo Tarantini, esclude al momento possibili ripensamenti. Strada tracciata anche per la Chiarello che ha rispolverato il movimento politico «La Scelta» pur essendo a tutti gli effetti un consigliere dell'Udc. E qui potrebbe aprirsi un altro scenario: una coalizione centrista con Udc e La Scelta con un candidato sindaco ancora da reperire. Anche questa ipotesi è tutta da verificare.

Nel centrosinistra pare sia naufragata la soluzione delle primarie, invisa a molti. È stata espressa la volontà di lavorare per trovare un candidato unico che possa essere l'espressione di tutta la coalizione, ma la soluzione è alquanto lontana. In settimana all'indirizzo elezioni2007@traniweb.it sono giunte delle dritte interessanti. Ogni partito avrebbe formulato delle ipotesi più o meno attendibili: i Verdi (con Rifondazione e i Comunisti italiani) dovrebbero confermare la preferenza a Michele Di Gregorio anche se qualcuno ci ha scritto che dal partito del sole che ride sia stata avanzata l'ipotesi Riccio, legato da vincoli di parentela con il segretario cittadino dei Verdi. Nell'Unione socialista, al fianco della candidatura di Ferrante, è spuntata quella di Domenico Briguglio, sponsorizzato dall'assessore regionale Alberto Tedesco. Alla fine l'area socialista dovrebbe dar fiducia a Ferrante, ma Briguglio a quel punto potrebbe correre da solo come nel 2003 con alcune civiche. L'Italia dei valori, il partito dei Pensionati e l'Udeur punterebbero su De Feudis anche se l'Udeur avrebbe una cartuccia da sparare (Amedeo Bottaro, ex assessore della giunta Avantario). Se la Margherita è alle prese con un braccio di ferro interno, i Ds avanzerebbero invece la candidatura di una donna, Ines Fabbretti. Di tempo per far quadrare i conti ce n'è a volontà. Se avessimo una fiche da giocarci, la punteremmo comunque su De Feudis.
In un clima di confusione e incertezza da un polo all'altro, prende quota una novità per quanto riguarda le candidature al consiglio comunale. Ci sarebbero tanti volti nuovi in rampa di lancio e molti figli di big pronti a scendere in campo. Anche in questo caso l'invito che vi rivolgiamo è di segnalarci i nomi di chi sapete che è già partito o sta per partire in campagna elettorale, in modo da avere un quadro più completo anche dei prossimi, possibili, consiglieri comunali.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.