Apatheia

Un tranese uomo dell’anno sull’espresso

Rino Negrogno: Un altro tranese mi scrive e io lo metto sulla mia rubrica

«Caro Rino, che bello svegliarsi una mattina e scoprire che un noto settimanale nazionale ha eletto un nostro concittadino, un tranese come me e te, addirittura uomo dell'anno affidandogli la copertina. C'è da andare fieri di questo, c'è da raddrizzare la schiena, c'è da gonfiare il petto e sentirsi come quando, uscendo di casa di prima mattina, si respira la prima boccata di aria fresca e pulita. Che bello! Che bello!! Un tranese! UN TRANESE!! Un tranese? No, Rino, UN UOMO! Un uomo che ha salvato altri uomini da una morte sicura, che ha fatto semplicemente ciò che chiunque di noi avrebbe fatto trovandosi nella sua stessa condizione, che ha fatto una cosa semplice ed al tempo stesso meravigliosa e straordinaria: salvare la vita ad un suo simile senza guardare al colore della sua pelle, al suo credo politico o religioso, alla sua nazionalità, alla sua cultura. Un eroismo, il suo, semplice, genuino, frutto della sua umanità, di quella umanità di cui spesso ci si dimentica quando si guardano gli altri mirando più ad evidenziare le superficiali abitudini che ci rendono diversi che quelle innate, profonde caratteristiche che ci rendono uguali perché appartenenti alla medesima specie, quella umana.

Bravo Costantino! Sono davvero orgoglioso di te e lo sarei stato anche se tu non fossi nato a Trani. Che dici Rino, tra i nostri concittadini quanti si ricorderanno di Costantino Baratta tra un mese? Quanti si ricorderanno di lui quando guarderanno e giudicheranno la prossima volta i rom che non lavorano, sporcano, si lavano nelle fontane e dormono alla stazione o gli stranieri che vengono a rubarci il pane ed il lavoro? E i nostri amministratori? Dopo aver consegnato al nostro concittadino un premio, un attestato o una medaglietta, ne vorranno seguire davvero l'esempio dando spazio ad una reale politica dell'accoglienza e dell' aiuto ai poveri e agli emarginati che nella nostra città e affidata solo al buon cuore di qualche altro anonimo Costantino Baratta che mai finirà sulla copertina de l'Espresso?»

Vincenzo Cripezzi

Caro Vincenzo, grazie.
  • Local hero
Apatheia

Apatheia

La rubrica di Rino Negrogno

Indice rubrica
La telefonata 6 marzo 2015 La telefonata
Le primarie 15 febbraio 2015 Le primarie
Il professore di Trani 25 gennaio 2015 Il professore di Trani
Terra mia 13 gennaio 2015 Terra mia
Le  "dita " 31 dicembre 2014 Le "dita"
Altri contenuti a tema
Il tranese Marco Liserre tra i 55 ricercatori italiani più citati del mondo Il tranese Marco Liserre tra i 55 ricercatori italiani più citati del mondo Lo indica la classifica internazionale delle "beautiful mind"
Giuseppe Antonio Lomuscio lo scultore tranese che ha conquistato il Vaticano Giuseppe Antonio Lomuscio lo scultore tranese che ha conquistato il Vaticano L'artista che ha creato la statua di San Michele Arcangelo
Mauro Simone premiato ai Musical! Award 2013 Mauro Simone premiato ai Musical! Award 2013 Miglior attore non protagonista nello spettacolo Frankenstein Junior
Poker sportivo: il tranese Michele Gaudioso campione italiano Poker sportivo: il tranese Michele Gaudioso campione italiano A Saint Vincent si aggiudica la finale del People's Poker Tour e un bottino di oltre 75mila euro
Il muratore Costantino Baratta uomo dell'anno per l'Espresso Il muratore Costantino Baratta uomo dell'anno per l'Espresso L'uomo di Trani che ha salvato 11 ragazzi e una ragazza alla deriva
Regime alimentare sano: Bnl Telethon premia una tranese Regime alimentare sano: Bnl Telethon premia una tranese Per la promozione dei benefici della dieta mediterranea
In Vaticano si inaugura il San Michele di Lomuscio In Vaticano si inaugura il San Michele di Lomuscio La statua dell’artista tranese sarà benedetta da Papa Francesco
Piccole grandi storie tranesi Piccole grandi storie tranesi Virginia, Cosimo Tedeschi, Pinuccio Merra, Antonio Lomuscio…
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.