La scultura di Giuseppe Antonio Lomuscio
La scultura di Giuseppe Antonio Lomuscio
Eventi e cultura

Giuseppe Antonio Lomuscio lo scultore tranese che ha conquistato il Vaticano

L'artista che ha creato la statua di San Michele Arcangelo

Giuseppe Antonio Lomuscio, pittore, scultore e orafo, ha realizzato la statua di San Michele Arcangelo, vincitore del concorso internazionale indetto dal cardinale Giuseppe Lojolo. Grande commozione ed orgoglio negli occhi dell'artista canosino di nascita ma tranese d'adozione nel rivedere le immagini della sua statua che il 5 luglio 2013 è stata collocata nei giardini vaticani.

«La statua di San Michele - ha affermato l'artista poliedrico durante la conferenza tenutasi a Palazzo Beltrani ieri sera - ha come tema principale il connubio tra arte e religione». Molti, infatti, sono i messaggi che racchiude l'eccellente scultura come il rapporto tra bene e male, tra Dio e l'uomo e tra finito e infinito. Lo scultore si è definito "fortunato" poiché ha avuto l'onore di vedere la sua opera benedetta dai due papi, Benedetto XVI e Francesco, ed ammirata in tutto il mondo. Sostiene, con un pizzico di orgoglio, che «ogni artista vorrebbe avere una propria opera al Vaticano».

Presenti all'evento anche il sindaco Luigi Nicola Riserbato, l'assessore alla cultura Salvatore Nardò e il vescovo di Trani Mons. Giovanni Battista Pichierri, i quali si sono vivamente congratulati con Lomuscio per aver portato il nome della nostra città in tutto il mondo.
Incontro con l'artista Giuseppe Antonio LomuscioIncontro con l'artista Giuseppe Antonio LomuscioIncontro con l'artista Giuseppe Antonio Lomuscio
Esaustiva è stata la sua spiegazione riguardo la presenza di punti di ruggine sul portale di bronzo della Cattedrale di Trani: approfittando delle competenze tecniche dell'artista nella fusione e trattamento del bronzo, abbiamo sottoposto a Lomuscio la segnalazione giunta in redazione alcune settimane fa sulla riproduzione del portale di Barisano realizzata dalla Domus Dei. «Si tratta di una patina sprigionata dagli acidi del metallo - ha spiegato. Con il passare del tempo, si stabilizzeranno».
  • Local hero
  • Arte
  • Palazzo Beltrani
Altri contenuti a tema
A Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” A Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” «La genialità di un’intuizione, la realizzazione del merito, la tutela del suo valore»
"Made in Italy per l'Italia", convegno a Palazzo Beltrani "Made in Italy per l'Italia", convegno a Palazzo Beltrani Spazio di confronto dialettico e progettuale a cura dell'associazione Meritocrazia Italia
"Jazz a Corte" si declina in bossa: un nuovo appuntamento a Palazzo Beltrani "Jazz a Corte" si declina in bossa: un nuovo appuntamento a Palazzo Beltrani Ad esibirsi il "Francesca Leone quartet". Appuntamento domenica prossima
A Palazzo Beltrani caffè filosofico-scientifico: "Il naturalismo rinascimentale di Leonardo" A Palazzo Beltrani caffè filosofico-scientifico: "Il naturalismo rinascimentale di Leonardo" L'appuntamento nell'ambito del progetto "Il genio. 500 anni di meraviglia​" 
A Palazzo Beltrani "Il naturalismo filosofico di Leonardo" A Palazzo Beltrani "Il naturalismo filosofico di Leonardo" Caffè filosofico con gli studenti del liceo scientifico
Libri e letture al tempo di Leonardo. Le cinquecentine: da oggi la mostra a Palazzo Beltrani Libri e letture al tempo di Leonardo. Le cinquecentine: da oggi la mostra a Palazzo Beltrani Spazio anche all’incontro “Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori”
Trani a suon di jazz: a Palazzo Beltrani la rassegna “Jazz a Corte” Trani a suon di jazz: a Palazzo Beltrani la rassegna “Jazz a Corte” Un omaggio alla musica patrimonio dell’umanità dal 26 maggio
Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori: cosa accadde a Trani tra il 1452 e il 1519? Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori: cosa accadde a Trani tra il 1452 e il 1519? Nuovo appuntamento a Palazzo Beltrani nell'ambito del progetto "Il genio. 500 anni di meraviglia"
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.