Chiaro e Tondo

La rivincita di Gigi

Chiaro e Tondo 84

Aveva incassato con grande fair play l'improvviso cambio di criterio per l'elezione del Presidente del Consiglio comunale di Trani, che fino al giorno prima della discussione che lo avrebbe dovuto coinvolgere, e da circa quindici anni, aveva previsto "l'incoronazione" del più suffragato. Ma in una situazione "fantozziana", che di certo non gli si addiceva, dato l'occhio vispo e la favella molto elevata e la capacità disinvolta di muoversi in questo mondo difficile della politica, si era ritrovato con un pugno di mosche in mano, dopo aver tanto (e ben) lavorato in campagna elettorale ed essendo riuscito effettivamente a figurare come il più suffragato. Quella volta no. Non era il suo turno.

Alla presidenza in questione ci andò uno di quei politici che amo immaginarmi e descrivere come un'eminenza grigia della politica tranese: uno che parla poco e spesso si muove "da sindaco", da autorità de facto: Peppino Di Marzio, il quale, mancato l'approdo alla poltrona di sindaco grazie al ticket Tarantini - Laurora, si rifece proprio con la nomina a Presidente del Consiglio. Acqua passata, storie già vecchie, già smentibili, ma che sono state "PROPEDEUTICHE" (e qui assumo il lessico caro al nostro Gigi) alla storia contemporanea.

Nel frattempo il viceré berlusconiano Fitto, non un simpaticone, ma di fatto, già uno stratega affermato, chiama Gigi Riserbato, il protagonista della "puntata politica" di oggi, alla sua corte, alias "Puglia prima di tutto" (ed il Potere subito dopo) e credo che gli prospetti proprio quello che poi è successo. Gigi (attenti al vezzo, come Pinuccio e altri "baciati" dal suffragio oceanico, di servirsi del diminutivo) ripete la performance elettorale delle comunali e stavolta centra il bersaglio proprio quello che gli era stato negato: la presdenza del consiglio della BAT. Bel colpo.

Una bella rivincita per uno dei pochi politici (giovani) che sembra (bontà sua) avere un minimo di coscienza nel preparasi a puntino quando deve affrontare una qualsiasi questione. Lo conosco da quando era uno studentello liceale (il glorioso De Sanctis frequentato da noialtri predestinati a lavorare con la parola) e già in quell'assise faceva bella mostra di un lessico forbitissimo, anche quando doveva servirsene per prendere per il culetto qualche sprovveduta matricola o qualche prof particolarmente arrendevole. Oggi Gigi non è più una promessa come ce ne sono e ce ne sono state tante qui a Trani. E' una realtà. Un politico che garantisce rappresentanza sul quale ci sentiamo, una volta tanto, di scommettere. Mi gioco un caffè. Anzi un Cappuccino… (Pare che le simpatie nell'alveo delle sfere ecclesiastiche più o meno alte non manchino per il Nostro). Non s'è fatto mancare niente.
  • Gigi Riserbato
Altri contenuti a tema
1 “Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile “Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile Prossima udienza il 19 dicembre per decidere sulle costituzioni
Sistema Trani, la Procura chiede di processare 19 persone Sistema Trani, la Procura chiede di processare 19 persone Caduta l'accusa di associazione a delinquere per l'ex sindaco Riserbato
Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Investiti 200 mila euro solo per la ristrutturazione in via Nigrò. Ora è tutto abbandonato
Caso discarica, le indagini su biogas e altri appalti Amiu Caso discarica, le indagini su biogas e altri appalti Amiu Ben 16 le persone nel registro degli indagati, Procura e Gdf a lavoro
Sistema Trani, l'inchiesta continua: flussi di denaro sospetti Sistema Trani, l'inchiesta continua: flussi di denaro sospetti Ecco cosa è accaduto, cosa sta accadendo e cosa accadrà
Sistema Trani, tornano tutti in libertà tranne Damascelli Sistema Trani, tornano tutti in libertà tranne Damascelli Liberi l'ex sindaco Riserbato, Peppino Di Marzio, Maurizio Musci e Antonello Ruggiero
Dimissioni Riserbato, nessun ripensamento: non è più il sindaco di Trani Dimissioni Riserbato, nessun ripensamento: non è più il sindaco di Trani La Prefettura annuncerà domani il nome del commissario
Caos dimissioni, oggi il giorno X. Oppure no? Caos dimissioni, oggi il giorno X. Oppure no? Con la conferma del passo indietro di Riserbato, si attenderà il commissario
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.