Chiaro e Tondo

Quella quota rosa nella Trani in posa

Chiaro e Tondo 61

Gabriella Carlucci, Giorgia Cicolani, Pina Chiarello, Ines Fabretti, Rosa Uva. Stremato, confuso e (in)felice, per le polemiche su Sant'Antuono, rivolgo un pensiero liberatorio alle donne della politica tranese. Visto che dopo la separazione tra Silvio e Veronica non si fa che parlare di donne e politica (e ci volevano le trombate poco clandestine del Premier per tornarne a discutere con passione, sentimento e dovizia di particolari) mi chiedo: ma queste donne tranesi in politica, a parte qualche sortita estiva della Carlucci (a proposito Pinuccio, ma i 2000 euro poi li hai pagati? -vedi querelle concerto Muti-) sono abbastanza seguite? Io dico di no. Anche i media locali, nel loro piccolo, credo che prendano davvero poco in considerazione il lavoro delle donne tranesi in politica. Le ultime note in merito, a memoria di articoli e comunicati stampa, riguardano l'incarico legale, pertinente o impertinente che fosse, all'Amet, con lapidazione annessa, della signora Chiarello.

Ma di Ines Fabretti, da anni impegnata nel sindacato e che il sindaco stesso reputa l'unica brava persona dell'opposizione, nessuno parla. Di Giorgia Cicolani, sobria e sensibile presenza nella chiassosa politica tranese, nessuno parla. D'accordo, la Carlucci, a parte un gruppo di supporters locali, che quando giunge da Roma la circondano festanti, non gode di grandi simpatie, ma lì c'è stato un problema di personaggio calato dall'alto, in un sistema elettorale che non ha mai funzionato, sin dai tempi del sorridentissimo Pasquale Squitieri. Queste specie di alieni calati sul territorio locale per scelta di capi, non hanno mai funzionato, al di là della elezione, di fatto, avvenuta, anche a discapito di qualche tranese che avrebbe meritato quella carica.

Si parla di donne nella politica per dire che sono sul punto di essere rimosse dalla carica di assessore o quando bisogna, pur giustamente, rilevare l'opportunità o meno di qualche incarico (sulla Chiarello mi pare che l'opposizione sollevasse obiezioni per un fatto economico). Mai un profilo sulle qualità, sul lavoro svolto, sui pregi e difetti effettivi, sui progetti almeno teorici, anche se non realizzati. Ma sbaglio o l'unica donna dipendente comunale di cui si è parlato sulla stampa è stata l'addetta alle pulizie coinvolta nell'ultima avventura boccaccesca? E allora alla prossima tornata sotto con una sindachessa. Possibilmente una faccia nuova, come usa dire adesso. Vuoi vedere che arriva l'Arcuri?
  • Politica
  • Rosa Uva
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale su Amet e Amiu, Mastrototaro: “La maggioranza da tempo aveva programmato una discussione sul tema delle municipalizzate” Consiglio comunale su Amet e Amiu, Mastrototaro: “La maggioranza da tempo aveva programmato una discussione sul tema delle municipalizzate” Il consigliere comunale ha inoltrato al sindaco “una nota di chiarimento sulla scelta di non voler esser protagonista di questa iniziativa”
Lascia il gruppo "Bottaro Sindaco": Giuseppe Mastrototaro si dichiara indipendente Lascia il gruppo "Bottaro Sindaco": Giuseppe Mastrototaro si dichiara indipendente Conferma il sostegno al sindaco e ringrazia il suo "ex gruppo consiliare"
Alloggi di via Austria e via Grecia, Cinquepalmi: «Chi paga l'Amministratore?» Alloggi di via Austria e via Grecia, Cinquepalmi: «Chi paga l'Amministratore?» «Ad oggi non esistono ancora i contratti di locazione tra Comune e inquilini»
A Trani la tappa di "Tampon Tax Tour" per sensibilizzare circa l'abbattimento dell'Iva sui prodotti igienico-sanitari femminili A Trani la tappa di "Tampon Tax Tour" per sensibilizzare circa l'abbattimento dell'Iva sui prodotti igienico-sanitari femminili Nel corso della manifestazione verrà firmato un manifesto che sarà consegnato al Parlamento
Sen. Assuntela Messina (Pd): "Il Governo dimostra attenzione verso la Puglia" Sen. Assuntela Messina (Pd): "Il Governo dimostra attenzione verso la Puglia" Stanziati 60 milioni fra Bari e Barletta per il rafforzamento dei porti
24 "Complimenti anche ai neo eletti": l'ironico sdegno del consigliere comunale Antonio Befano sull'assegno di fine mandato "Complimenti anche ai neo eletti": l'ironico sdegno del consigliere comunale Antonio Befano sull'assegno di fine mandato Il consigliere indipendente punta il dito contro il provvedimento regionale bipartisan
Briguglio torna alla carica: «Dovrebbero dimettersi assessori al Commercio e alla Sicurezza» Briguglio torna alla carica: «Dovrebbero dimettersi assessori al Commercio e alla Sicurezza» In un comunicato l'ex assessore annuncia il suo ritorno in politica dopo aver affrontato problemi di salute
Assenze, ma anche ritardi ed abbandoni: il consigliere Di Leo elenca progetti e atti di indirizzo non rispettati Assenze, ma anche ritardi ed abbandoni: il consigliere Di Leo elenca progetti e atti di indirizzo non rispettati Dalla cura dei Giardini di Villa Telesio al restauro della statua bronzea di Giovanni Bovio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.