Chiaro e Tondo

Un po di viagra per questa politica

Chiaro e Tondo 57

Sembra che la Politica tranese, come protagonista della nostra vita, come dibattito, ragionamento, partecipazione democratica vera, risoluzione dei problemi dei cittadini, non ce la faccia in alcun modo a reggersi da sola. Ormai appare bisognosa di "droghe", alterata, assetata di un viagra molto particolare rintracciabile in lidi distanti anni luce dai luoghi istituzionali, dalle strategie di un tempo.

Un viagra che si chiama kermesse partitiche sopra le righe, sproloquio davanti ad una telecamera, battibecco insulso tra gente che fino ad un mese prima era magari nello stesso partito, ricorso all'uso del dialetto (vecchio "pronto soccorso" per uso orale nei confronti delle masse, largamente utilizzato in passato anche da politici nostrani, uno a caso, Visibelli), ora ampiamente adottato da Ventola per dirci che tra lui e l'ultimo zappatore (con tutto il rispetto, è solo un esempio) non c'è nessuna differenza.

Una politica posticcia, finta, che cerca solo l'effetto e non più il mezzo per andare incontro alla gente. Il mezzo, semmai, ossia la tv, viene utilizzato come un microfono, un megafono su di una spiaggia affollata, contando poco su quello che si dice, ma badando a come lo si dice.

C'è chi chiama la Casalegno (Buonvento o Vento in poppa? Da buoni intenditori preferiamo l'opzione 2), per presentare il proprio partito e poi urla che bisogna essere "bastardi", bastardi dentro per dire che con quello stesso partito si difenderanno gli interessi di una categoria, così, sfacciatamente, senza più freni inibitori, con sincerità; a proposito: c'è chi ricorre, in modo più innocente, ad Arisa (meno bona della Casalegno, ma insomma con la politica continua a non c'entrare una mazza) per farsi il manifesto e ricordare di essere un politico sincero (Sincerità… Un elemento imprescindibile, per una relazione stabile; caro Mimmo De Laurentis, però ti volevo anche con la montatura d'occhiali di Arisa, se no non vale…).

Una politica da volantino, da panzerotto freddo consumato guardando distrattamente la tv, la lode del PUG, il salto sul carro del Pug per continuare ad esistere; una politica da pizza, birra e rutto libero, tanto per fare una citazione colta.

C'è chi per continuare ad esistere politicamente deve, una volta cambiato partito, "dissociarsi" dalla presente amministrazione con la quale ha bevuto, trincato e ruttato (chiedo venia ai puristi della lingua ed alle persone perbene) fino all'altro ieri. Qui la "dissociazione" è un'altra forma di viagra… Per restare sulla prua di una "politica – barchetta" sempre più sballottata da venti avversi. Scusate, ma come diceva la buonanima di Funari, questa politica, da sola, "nun gliela fa'."
  • Politica
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale su Amet e Amiu, Mastrototaro: “La maggioranza da tempo aveva programmato una discussione sul tema delle municipalizzate” Consiglio comunale su Amet e Amiu, Mastrototaro: “La maggioranza da tempo aveva programmato una discussione sul tema delle municipalizzate” Il consigliere comunale ha inoltrato al sindaco “una nota di chiarimento sulla scelta di non voler esser protagonista di questa iniziativa”
Lascia il gruppo "Bottaro Sindaco": Giuseppe Mastrototaro si dichiara indipendente Lascia il gruppo "Bottaro Sindaco": Giuseppe Mastrototaro si dichiara indipendente Conferma il sostegno al sindaco e ringrazia il suo "ex gruppo consiliare"
Alloggi di via Austria e via Grecia, Cinquepalmi: «Chi paga l'Amministratore?» Alloggi di via Austria e via Grecia, Cinquepalmi: «Chi paga l'Amministratore?» «Ad oggi non esistono ancora i contratti di locazione tra Comune e inquilini»
A Trani la tappa di "Tampon Tax Tour" per sensibilizzare circa l'abbattimento dell'Iva sui prodotti igienico-sanitari femminili A Trani la tappa di "Tampon Tax Tour" per sensibilizzare circa l'abbattimento dell'Iva sui prodotti igienico-sanitari femminili Nel corso della manifestazione verrà firmato un manifesto che sarà consegnato al Parlamento
Sen. Assuntela Messina (Pd): "Il Governo dimostra attenzione verso la Puglia" Sen. Assuntela Messina (Pd): "Il Governo dimostra attenzione verso la Puglia" Stanziati 60 milioni fra Bari e Barletta per il rafforzamento dei porti
24 "Complimenti anche ai neo eletti": l'ironico sdegno del consigliere comunale Antonio Befano sull'assegno di fine mandato "Complimenti anche ai neo eletti": l'ironico sdegno del consigliere comunale Antonio Befano sull'assegno di fine mandato Il consigliere indipendente punta il dito contro il provvedimento regionale bipartisan
Briguglio torna alla carica: «Dovrebbero dimettersi assessori al Commercio e alla Sicurezza» Briguglio torna alla carica: «Dovrebbero dimettersi assessori al Commercio e alla Sicurezza» In un comunicato l'ex assessore annuncia il suo ritorno in politica dopo aver affrontato problemi di salute
Assenze, ma anche ritardi ed abbandoni: il consigliere Di Leo elenca progetti e atti di indirizzo non rispettati Assenze, ma anche ritardi ed abbandoni: il consigliere Di Leo elenca progetti e atti di indirizzo non rispettati Dalla cura dei Giardini di Villa Telesio al restauro della statua bronzea di Giovanni Bovio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.