Inbox

Passaggio a livello, bene il sottopassaggio pedonale ma in via De Robertis

Intervento di Attilio Carbonara (presidente)

Riteniamo opportuno esprimere il nostro parere in riferimento all'intervista rilasciata qualche giorno fa dall'Assessore ai Lavori Pubblici di Trani, nel corso della quale quest'ultimo ha reso noto che il Comune di Trani potrebbe accantonare il vecchio progetto di sottopassaggio veicolare e pedonale nel quartiere Stadio - alla luce delle difficoltà di realizzazione dello spostamento dei sottoservizi di via De Robertis – in favore di un sottopassaggio pedonale.

Il residenti del quartiere Stadio, in svariate circostanze(non ultimo il forum di quartiere del 28 settembre u.s.), si sono espressi nettamente a favore di questa soluzione, in considerazione di una serie di elementi: le rilevanti problematiche ostative allo spostamento dei sottoservizi(cui ha fatto riferimento lo stesso assessore); i dubbi in merito al progetto di sottopassaggio veicolare già redatto e le eventuali problematiche conseguenti alla realizzazione; le dimensioni estremamente ridotte del sottopassaggio pedonale previsto in tale progetto; l'assenza di qualsivoglia valutazione dell'impatto che il sottopassaggio veicolare avrebbe sulla viabilità e sulla vivibilità del quartiere; i tempi di realizzazione dello spostamento dei sottoservizi prima e del sottopassaggio veicolare-pedonale dopo; e così via.

Ciò premesso, riteniamo che l'ipotesi di realizzazione di un sottopassaggio pedonale, paventata dall'assessore, sia condivisibile, a condizione che l'amministrazione comunale colga l'occasione per una seria rivalutazione e valorizzazione dell'area del quartiere interessata dalla realizzazione di tale opera. In particolare, evidenziamo che sarebbe inaccettabile, perché assolutamente insufficiente, limitarsi al solo prolungamento del sottopassaggio pedonale già esistente nell'area ferroviaria. Al contrario, chiediamo: 1 – in via prioritaria, la realizzazione di un sottopassaggio pedonale (e, possibilmente, anche ciclabile) tra via S. Annibale Maria di Francia e via De Robertis, a servizio dell'area più popolosa del quartiere; 2- il prolungamento del sottopassaggio pedonale già esistente sotto la stazione ferroviaria; 3- l'acquisizione e riconversione di tutta l'area (di rilevanti dimensioni) ad oggi non più utilizzata da Rfi-Ferrovie dello Stato, che potrebbe essere destinata a svariati utilizzi(per es. parcheggio auto, biglietteria, info-point turistico, area verde, esercizi commerciali).

In definitiva, chiediamo che l'amministrazione faccia uno sforzo di immaginazione, pensando a come si possa sviluppare in futuro il nostro quartiere. Esigiamo che non si adottino le soluzioni più semplici ed affrettate, bensì si individuino quelle più rispondenti alle esigenze dei cittadini e conseguenti ad una seria programmazione a lungo termine.

Attilio Carbonara (presidente comitato Quartiere Stadio)
  • Comitato Stadio
Altri contenuti a tema
1 Comitato quartiere Stadio, cambia il consiglio direttivo Comitato quartiere Stadio, cambia il consiglio direttivo Nominato presidente ad interim Michele Campagna
5 Comitato di quartiere Stadio, rinnovato il consiglio direttivo Comitato di quartiere Stadio, rinnovato il consiglio direttivo Angelo Raucci è il nuovo presidente di "Alberolongo"
Una strada intitolata a Vincenzo Forni, la richiesta del comitato Stadio Una strada intitolata a Vincenzo Forni, la richiesta del comitato Stadio Durante la seconda guerra mondiale l'eroe tranese salvò un intero battiglione
Quartiere Stadio, a quando la soppressione del passaggio a livello? Quartiere Stadio, a quando la soppressione del passaggio a livello? Il comitato punta il dito contro le promesse non mantenute del sindaco
Il quartiere Stadio alla ricerca della scuola che non c'è Il quartiere Stadio alla ricerca della scuola che non c'è Il comitato scrive al sindaco per la realizzazione di un istituto scolastico in zona
Villa Guastamacchia, aumenta l'impazienza degli anziani Villa Guastamacchia, aumenta l'impazienza degli anziani Il flash mob degli utilizzatori della villa di ieri promosso dal Comitato di Quartiere
Villa Guastamacchia, riprendono i lavori Villa Guastamacchia, riprendono i lavori In ritardo con i tempi di consegna, a rallentare sarebbe la Sovrintendenza
Quartiere stadio-Amministrazione, il confronto c'è stato Quartiere stadio-Amministrazione, il confronto c'è stato Il sindaco conferma chiusura del passaggio a livello, ma solo per avviare i lavori
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.