Porto di Trani
Porto di Trani
Inbox

Sporcizia, urla e consumo di Marijuana: ecco la movida tranese

Lettera in redazione del cittadino Francesco Troisi

A Trani ormai vige l'anarchia. Non bisogna contare solo le presenze, bisogna dare al turismo una forma, una regola, altrimenti è il caos. Piazza Quercia, Piazza Tiepolo, Via Statuti Marittimi, il molo Sant'Antuono, il sottoportico Fortino trasformati da luoghi di passeggio a discoteche all'aperto, con musica esasperata, sparata senza limitazione alcuna, autorizzazioni parziali sul suolo pubblico divenute di fatto acquisizioni di vaste aree, anche demaniali. Ci sono queste autorizzazioni? Vengono rispettati i decibel? I controlli vengono effettuati?

Da cittadino tranese mi trovo spesso davanti a situazioni apparentemente del tutto prive di legalità. Passeggiando per strada ti ritrovi in una casbah dove trovi tutto tranne che la città Slow di cui porta il blasone, ma non i fatti. Sporcizia, urla, spinte, luoghi affollatissimi e privi di sicurezza, consumi di marijuana ormai alla luce del sole, alcool a più non posso, difficoltà enormi addirittura ad uscire dai locali, gente compressa a rischio di incolumità, nessun rispetto per le leggi e per il prossimo, con un unico comune denominatore, il profitto.

Questa è la movida tranese, un calderone di maleducazione, maleodorante, buia, zozza, caotica. Con il benestare indiretto e forse impotente di chi è preposto ai controlli per il rispetto delle leggi di sicurezza e amministrative. Per la cronaca, ore 02,00, per uscire da un locale iperaffollato fino alla follia, ci ho messo mezz'ora, a rischio della mia stessa incolumità. Questo non è turismo, Questa è un'orda barbarica.

Francesco Troisi, cittadino tranese
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Topputo: "Trani deve trasformarsi in una meta di destinazione turistica" Topputo: "Trani deve trasformarsi in una meta di destinazione turistica" Idee e suggerimenti dal gruppo consiliare Con
Trani meta consigliata per un viaggio in autunno: a dirlo è il Washington Post Trani meta consigliata per un viaggio in autunno: a dirlo è il Washington Post Secondo il quotidiano americano l'Italia è tra le nove località da visitare assolutamente fuori stagione
A Palazzo San Giorgio la presentazione del percorso biennale di alta specializzazione Its A Palazzo San Giorgio la presentazione del percorso biennale di alta specializzazione Its L'obiettivo è formare figure professionali di alto livello per contribuire allo sviluppo turistico del territorio tranese
Turismo oltre la stagione estiva, la Bat piace sempre più agli stranieri Turismo oltre la stagione estiva, la Bat piace sempre più agli stranieri Lopane: "Azioni future sempre più integrate fra turismo e cultura, mare e sostenibilità"
Guardare al 2030 fra turismo, cultura e siti Unesco Guardare al 2030 fra turismo, cultura e siti Unesco Se ne parla al Polo Museale con Puglia Promozione
Il futuro del turismo e della cultura in Puglia, giovedì al Polo Museale di Trani Il futuro del turismo e della cultura in Puglia, giovedì al Polo Museale di Trani L'evento promosso dal Distretto Urbano del Commercio
L'ex campione del ciclismo Alessandro Vanotti in visita a Trani L'ex campione del ciclismo Alessandro Vanotti in visita a Trani Una passeggiata in bicicletta insieme con un gruppetto di amatori del Team Larossa Cyclolab
Turismo da record in Puglia ma mancano le guide turistiche Turismo da record in Puglia ma mancano le guide turistiche L’allarme lanciato dal tour operator di Trani “Turisti in Puglia”: riaprire subito il bando regionale per abilitazione
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.