Giuramento Giorgino
Giuramento Giorgino
Mazza e panella

I tre acquari dei sindaci, dei consiglieri e dei cittadini

Mazza e panella di Giovanni Ronco

ll nuovo appuntamento politico che si avvicina, le elezioni dell'assise Provinciale, mi hanno fatto venire in mente l'immagine di tre acquari. A fronte delle infertili eterne manovrine dei consiglieri comunali per eleggersi tra loro e scegliersi e votarsi a priori, vedi PD di Trani, sembra che, al contrario di quanto preannunciato nei giorni scorsi, ci dovrebbe essere la lista dei sindaci per tirare fuori gli "Eletti".

In mezzo a queste vecchie e stantie manovrine, che comprendono anche solite voci di misture e ciambotti tra destra e sinistra, ci stanno i cittadini che, al di là della eco nazionale delle prime vicissitudini del governo, guardano ignari e voltandosi ora da una parte, ora dall'altra, le due categorie a perdere: quella dei consiglieri sempre a caccia di visibilità, di una botta alla vita carsica del componente di un Consiglio comunale di provincia, sempre avaro di lussi e lustrini, a parte qualche parente in municipalizzata, il massimo della gloria di questi tristi tempi per la politica. E poi c'è l'altra categoria: quella dei sindaci, che hanno ormai come unico obiettivo quello di sopravvivere a se stessi e alla propria personale carriera politica.

A qualcuno poi va peggio che ad altri, vedi sindaco Mazzilli a Corato, quello con la barba in Techincolor, (ha almeno 4 colori diversi lungo la folta barba per la quale i suoi stessi consiglieri di maggioranza hanno contribuito a che prevalesse il bianco...). Tornando a noi, sembra che vi siano tre acquari diversi dai quali le tre categorie si guardano boccheggiando e cercando ossigeno ognun per se, senza più comunicare tra di loro. A maggior ragione se di mezzo vi è il "guado" dell'ormai inutile carrozzone della Provincia.... i tre acquari sono sempre più il simbolo dell'incomunicabilità. Si guardano, boccheggiano, non comunicano, aprono e chiudono la bocca a vuoto. Nel frattempo le nostre città affondano, quelle sì senza protezioni o acquari, all'insegna di altri esemplari: giovani senza lavoro, eccellenze che si trasferiscono, professionalità non valorizzate: a lavorare sono sempre gli amici dei sindaci e dei consiglieri: categoria di odiosi girini...
  • Politica
Altri contenuti a tema
Andrea Cozzolino eletto ancora parlamentare europeo per il Pd, Biancolillo: «Auguri di buon lavoro» Andrea Cozzolino eletto ancora parlamentare europeo per il Pd, Biancolillo: «Auguri di buon lavoro» Il componente direzione provinciale Pd della Bat ringrazia amici e simpatizzanti che hanno sostenuto la candidatura
La politica dei "crepati" La politica dei "crepati" Mazza e panella di Giovanni Ronco
Si presenta alla città la lista civica Trani Sociale Si presenta alla città la lista civica Trani Sociale Nella sala del circolo Walter Tobagi si è tenuto il primo incontro cittadino
Le vite parallele dei sindaci indagati Le vite parallele dei sindaci indagati A quando una Trani senza troppi lacci politici esterni e capace di camminare sulle sue gambe?
Roberto Gargiuolo candidato sindaco? Roberto Gargiuolo candidato sindaco? Ritorno di fiamma forte da parte di più d'un partito del centro destra tranese
Carlo Laurora nel CDA del Gal, privati volenterosi e Amet: le pagelle Carlo Laurora nel CDA del Gal, privati volenterosi e Amet: le pagelle I voti della settimana di Giovanni Ronco
Amministrative 2020, domenica la presentazione della lista civica "Trani Sociale" Amministrative 2020, domenica la presentazione della lista civica "Trani Sociale" Esposizione del programma elettorale e del coordinatore cittadino
Sergio De Feudis: «Dopo 5 anni il giudice mi ha dato ragione» Sergio De Feudis: «Dopo 5 anni il giudice mi ha dato ragione» L'ex assessore e dipendente comunale: «La crudeltà viaggia sempre con il biglietto di ritorno in tasca»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.