ospedale
ospedale
Mazza e panella

Il disegnino continuamente cancellato

Mazza e Panella di Giovanni Ronco

Sulla sorte dell'ex ospedale e dell'ex pronto soccorso l'opinione pubblica tranese non ci sta capendo più niente. È anche vero che, con l'avvicinarsi della campagna elettorale, più d'un soggetto (pseudo) politico ha interesse che si faccia " ammuina", confusione massima ed in questa buttarci di tutto, far valere tutto, pur di racimolare o raccattare un briciolo di visibilità, per giunta deleteria, visti i risultati.

Una maionese coi grumi di comunicati e video sui social e foto da pubblicare . Pazzesco. Un effetto cascata sul torrente rinsecchito della sanità tranese. Con l'acqua fresca che scorre via veloce senza poterlo alimentare.

Ormai ci sembra di vivere lo psicodramma dell'ex ospedale e dell'ex pronto soccorso, come quei problemini di matematica riportati alla lavagna e che non riescono mai: il prof e gli alunni scrivono, ma al prof non riesce e cancella. Lo rifà e non riesce e cancella. Lo rifà ancora, chiamando come consulente qualche altro prof che nulla c'entra con quella classe, ma loro li rifanno lo stesso e sbagliano e ricancellano. Poi chiamano altri prof in pensione a rifarlo e sbagliano e ricancellano.

Vi lascio immaginare i fogli e le menti degli alunni. Così come le menti dei cittadini in questi giorni dinanzi ai "disegnini e problemini" svolti e sbagliati e ricancellati due, tre, quattro volte. Il caos e l'incapacità di rendersi conto di chi sta agendo dinanzi a loro, impegnandosi nel "problemino dell'ex ospedale". Un giorno il disegno di un possibile "congelamento" della situazione. Cancellato. Un giorno la cabina di regia. Cancellato a sua volta da altra gente che parte e va in Regione a contrattare non abbiamo capito cosa, senza nemmeno raccordarsi con i responsabili cittadini diretti: sindaco e consigliere regionale: una sperimentazione con funzioni future per l'ex struttura ospedaliera? Altro disegnino. Poi il consigliere regionale ed il sindaco incontrano di nuovo i responsabili regionali alla Sanità. Altro disegnino che cancella il precedente. In questo caos aggiungete il colpo di teatro, anzi il colpo di "cassino". Il dottor Di Candido, che era nella truppa stessa del gruppetto partito per la Regione per poi dire- " ci hanno provato a toglierci il pronto soccorso" che in verità era già stato tolto,- smentisce di brutto su FB le tesi del gruppetto degli anarchici volontari riportate in un video con la faccia sparata in primo piano del portavoce: in questo caso l'assessore Tommaso Laurora.

Stavolta vi sfido veramente a capirci qualcosa con tutti questi disegnini riportati e cancellati sulla lavagna più pazza del mondo: quella di Trani e della sanità perduta e cancellata.

Ps: ma i vertici regionali che accolgono un giorno i gruppetti di tranesi ( con medico che contraddice le tesi riportate) un giorno il consigliere regionale di maggioranza per il governo e d'opposizione per il Piano sanitario, un giorno il sindaco che vuole la cabina di regia ( ricordate le cabine dei concorrenti di Mike Bongiorno?), che idea avranno dei tranesi? Quale Protocollo ad hoc intenderanno adottare per le nostre menti?
  • Ospedale
  • Pronto Soccorso
Altri contenuti a tema
1 Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Il consigliere regionale Santorsola: «Con il tempo sarà possibile fare eventuali correzioni e miglioramenti»
1 Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Sparisce l'accettazione. Il primo soccorso sembra in fase di chiusura
Nuovo ospedale di Andria, Tomasicchio: «Non risolverà i problemi per i quali verrà costruito» Nuovo ospedale di Andria, Tomasicchio: «Non risolverà i problemi per i quali verrà costruito» Il consigliere comunale: «Si chiude quello di Trani per aprirne un altro con altrettanti posti letto. Ha senso?»
1 Nuovo ospedale di Andria, Tomasicchio: «Non risolverà i problemi per i quali è stato costruito» Nuovo ospedale di Andria, Tomasicchio: «Non risolverà i problemi per i quali è stato costruito» Il consigliere comunale: «Si chiude un ospedale per aprirne un altro con altrettanti posti letto. Ha senso?»
Giornata mondiale del rene, iniziative anche al Pta di Trani Giornata mondiale del rene, iniziative anche al Pta di Trani Giovedì porte aperte del poliambulatorio con un focus sull'argomento
Pronto soccorso in funzione senza ospedale? Rosa Uva alla ricerca dell'elaborato del dottor Di Candia Pronto soccorso in funzione senza ospedale? Rosa Uva alla ricerca dell'elaborato del dottor Di Candia «Che fine ha fatto quel documento? Non vorremmo pensare che qualche Silvan nostrano lo abbia fatto magicamente sparire»
2 Ex ospedale di Trani, Ventura (Pd): «Il Protocollo non è stato pienamente attuato» Ex ospedale di Trani, Ventura (Pd): «Il Protocollo non è stato pienamente attuato» Il consigliere di maggioranza a difesa del sindaco dopo le dichiarazioni di Emiliano e Delle Donne
Ospedale, il consigliere Briguglio chiede di portare in Consiglio il Protocollo tra Asl e sindaco Ospedale, il consigliere Briguglio chiede di portare in Consiglio il Protocollo tra Asl e sindaco E sottolinea: «È giusto che tutti ne prendano visione per assumersi le proprie responsabilità»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.