Caduta muro di Berlino
Caduta muro di Berlino
Eventi e cultura

A Trani il "Festival della Storia e delle Arti. Evocazioni" dedicato al trentennale della caduta del muro di Berlino

Si parte il 7 dicembre con il giornalista Maassimo Nava

Domenica 7 dicembre Anteprima della prima edizione del Festival della Storia e delle Arti. Evocazioni, ideato dalla presidente dell'Archeoclub di Trani dott.ssa Anna Maria Minutilli. Quest'anno il Festival è dedicato ad un momento apicale della Storia d'Europa il trentennale della caduta del muro di Berlino, come ebbe a scrivere il direttore del Corriere della Sera Ugo Stille: "Con il muro di Berlino è crollato il simbolo più drammatico della divisione dell'Europa. Se l'impatto psicologico immediato è già di per se profondo, il significato politico per il futuro è anche maggiore": il 7 dicembre ore 19.00 presso la libreria Luna di Sabbia ci sarà l'anteprima del Festival con un incontro con il giornalista Massimo Nava, ospite dell'Archeoclub di Trani, scrittore ed editorialista del Corriere della Sera, uno dei massimi esperti della Germania a cui ha dedicato diversi suoi saggi ed editoriali Fra i suoi reportage più importanti, la caduta del Muro di Berlino, la riunificazione tedesca, diversi suoi saggi ed articoli sono presenti anche nell'ultimo allegato del Corriere della Sera 9 novembre 1989 edito dal Corriere della Sera con Anna Maria Minutilli, ricercatrice che alla Germania orientale ha dedicato tre suoi volumi: Lo sguardo dello straniero, Storie di vite dimenticate, Gli italiani nella Repubblica Democratica Tedesca all'ombra dell'altra parte del muro, La Repubblica democratica tedesca e l'Italia, una "difettosa" percezione strutturale, 1949-1989, I rapporti interreligiosi fra l'Italia e la RDT, La Ostpolitik vaticana attraverso la missione dei focolarini, modera la Prof.ssa Francesca Zitoli.

Il 14 dicembre ore 17.30 ci sarà in Biblioteca Sala Ronchi dopo i saluti istituzionali dell'Assessora Marina Nenna, un incontro multidisciplinare sul tema dal punto di vista storico, letterario, filosofico e testimoniale alla presenza della Prof.ssa Lucia Perrone Capano, docente di Lingua e Letteratura tedesca, lecture "Berlino, città dei migranti. Riflessi letterari" su un romanzo di Jenny Erpenbeck, autrice nata a Berlino est, "Voci del verbo andare". Il prof. Gianni de Iuliis docente di filosofia, lecture "Il muro come icona delle utopie filosofiche" dott.ssa Anna Maria Minutilli ricercatrice in Storia contemporanea briefing "Le storie all'ombra del muro", Gabriela Patermann docente di Lingua tedesca lecture "La mia esperienza ai confini del muro". Reading Mina Mantitecchia, modera dott. Massimo Pillera.

Il 15 ore 10.30 presso lo Chalet della Villa Comunale dopo i saluti istituzionali dell'Assessora Patrizia Cormio il tema sarà declinato nelle varie forme artistiche con le opere dei ragazzi e dei docenti Nicoletta Minutilli, Donatella Di Bisceglie, De Santoli Paolo, Rubini Sergio del liceo artistico di Corato "Stupor Mundi" che si esibiranno anche in una estemporanea, opere degli artisti Prof. Nicola Minutilli, Prof. Paolo Desario, Marianna Schiaroli, Domenico Scaringi, Nietta Dell'Olio e l'Associazione di architetti gli Archimisti, interventi musicali a cura dell'Associazione musicale Domenico Sarro, reading dei ragazzi dello Stupor Mundi.

Obiettivo della scelta del tema del festival alla sua prima edizione è voler portare in un microcontesto temi europei di largo respiro che possano fornire strumenti di riflessione e ricreativi al di là dei confini cittadini e trovare nella Storia conoscenze utili a vivere il presente e a progettare il futuro.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.