Ristorante
Ristorante
Vita di città

Addio al menù cartaceo: la ristorazione riparte con la piattaforma digitale "Safe Menù"

L'idea di tre giovani tranesi per aiutare le attività e ridurre il rischio di contagi

Il mondo della ristorazione da oggi riparte tra molte incognite e con la consapevolezza che l'innovazione peserà non poco in questa sfida. Pub, bar e ristoranti devono reinventarsi ai tempi del Covid-19 e lo faranno con l'aiuto di un valido alleato: il mondo del digital. Nata da un'idea di tre giovani tranesi, Riccardo Lapi, Savino Barracchia e Nicola Iurilli, la piattaforma digitale "Safe Menù" è una delle soluzioni più in voga per dire addio al vecchio menù cartaceo, garantendo la massima sicurezza a clienti e personale.

Ecco, nel dettaglio, di cosa si tratta. Con Safe Menù i ristoratori non dovranno più far girare i menù cartacei all'interno della propria attività. Ai clienti basterà scansionare il QR code presente su ogni tavolo per consultare il menù in formato digitale e per poter scegliere in totale sicurezza. Addio dunque al vecchio menù cartaceo, quanto mai da evitare di questi tempi, per lasciare spazio al primo menù digitale 4.0, visualizzabile sul proprio smartphone in pochi semplici passi. Scansionare il QR code, infatti, è semplicissimo. Per i dispositivi iPhone/iOS basta accedere alla fotocamera ed inquadrare il QR code. Per i dispositivi Android, invece, è necessario installare l'App "Barcode Scanner", avviarla sul proprio dispositivo e puntare la fotocamera sul QR code.

I vantaggi della piattaforma, come hanno spiegano gli stessi promotori, sono, oltre alla sicurezza già citata, il risparmio (la piattaforma ottimizza i costi di stampa) e la clientela (un locale più sicuro aiuta ad attrarre e fidelizzare i clienti). La soluzione, oltre ad essere necessaria, è anche economica ed ecologica: il menù può essere aggiornato rapidamente e senza spreco di carta. Safe Menù nasce per ridurre a zero il rischio di contagio, digitalizzando tutti quei processi fisici che ora potrebbero rappresentare un pericolo in termini di salute.
  • ristorante
Altri contenuti a tema
2 Al via a Trani il nuovo Bistrot 27: coccolare col gusto d'una volta Al via a Trani il nuovo Bistrot 27: coccolare col gusto d'una volta Da giovedì 7 novembre in piazza Gradenigo n.5 (Sant'Agostino)
Aquae, il lusso naturale della cucina mediterranea sul mare di Trani Aquae, il lusso naturale della cucina mediterranea sul mare di Trani L'essenza del mare catturata dalla maestria e dalla creatività dello chef Mario Cimino
3 A Trani "la ristorazione" è sempre più stellata A Trani "la ristorazione" è sempre più stellata Da Milano lo chef Felice Lo Basso torna a casa per dar vita alla cucina-sartoria
5 Quintessenza: confermata la stella Michelin al ristorante tranese Quintessenza: confermata la stella Michelin al ristorante tranese A distanza di un anno ancora spicca tra le eccellenze del territorio
13 Giulia Ristorante & Bottega: la cucina lucana nel cuore di Trani Giulia Ristorante & Bottega: la cucina lucana nel cuore di Trani In città i sapori genuini della Basilicata. Ieri l'inaugurazione con Maria Grazia Cucinotta
Il ristorante Le Lampare al Fortino presenta la "Cene delle Beffe" Il ristorante Le Lampare al Fortino presenta la "Cene delle Beffe" Due serate comiche in compagnia di Uccio De Santis e Pino Campagna
Il ristorante Quintessenza conquista la stella Michelin Il ristorante Quintessenza conquista la stella Michelin Selezionato dalla rinomata guida culinaria 2017
Storie di successo: Claudio, 29enne, direttore di un bistrot a Milano Storie di successo: Claudio, 29enne, direttore di un bistrot a Milano Il ragazzo tranese conquista la grande città, a lui fanno capo 18 dipendenti
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.