Gianni Bianco e Giuseppe Gatti
Gianni Bianco e Giuseppe Gatti
Eventi e cultura

"Alle mafie diciamo noi", oggi a Trani Gianni Bianco e Giuseppe Gatti

A dialogare con gli autori il giornalista Antonio Quinto

Un libro non può camminare. Ma le idee che veicola, a volte, sì. Quelle possono pure mettersi in viaggio e farsi strada. Così nella "La legalità del noi" Gianni Bianco, giornalista Rai, e Giuseppe Gatti, magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia, nel 2013 raccontavano quanto di buono l'Italia può fare contro le mafie quando non si affida agli eroi solitari, ma al gioco di squadra.

Da allora sono cominciati a vedersi i passi avanti (piccoli e grandi) fatti grazie a tanti comuni cittadini incontrati da Nord a Sud e che nella condivisione, hanno trovato il coraggio e la forza per dare risposte nuove all'arroganza dei clan. Una spinta al cambiamento che parte da studenti e insegnanti, a cui queste pagine, in particolare, si rivolgono. I ragazzi e le ragazze del nuovo millennio sono la prima linea di un'antimafia che non delega, ma si impegna in prima persona. Sono l'avamposto del "noi". Quell'energia vitale che attiva processi di riscatto e di emancipazione prima impensabili. La carta da giocare per sperare – anche in questi tempi di crisi – di costruire un Paese migliore, senza più mafie. Insieme.

All'interno della rassegna "Libera con i Dialoghi" ospitiamo, giovedì 13, Bianco e Gatti, i due autori del libro. Dialoghera' con loro il giornalista Antonio Quinto.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.