Provincia Bat
Provincia Bat
Vita di città

Bat, al via il protocollo d'intesa del Sistema territoriale integrale retroportuale

Al centro Zes e aree di insediamento produttivo

La Provincia torna protagonista assumendo il ruolo di guida per i comuni, le associazioni di categoria e il mondo imprenditoriale. «Abbiamo ripreso - dichiara il Presidente Bernardo Lodisposto - il ruolo di guida per il nostro territorio oggi pomeriggio alle ore 16 presso gli Uffici tecnici della Provincia a Barletta si darà vita al protocollo d'intesa del Sistema Territoriale Integrato Retroportuale della BAT tra i tutti Comuni della Provincia, il Partenariato Economico e Sociale della BAT ed il Comune di Poggiorsini, in relazione alla Strategia dell'Area Interna Murgiana, che interessa una parte importante della Provincia BAT.

Un ruolo, continua il Presidente Lodispoto, di coordinamento che ci vede tornare protagonisti, il mio ringraziamento ai Sindaci e agli attori del Partenariato Economico Sociale che ci hanno affidato questo compito, al Consigliere Provinciale Beppe Corrado e all'Amministrazione di Trani ma un doveroso ringraziamento gli uffici tecnici della Provincia, per tutto il lavoro che stanno svolgendo al servizio del territorio».

Il protocollo di intesa riguarderà la formalizzazione del il tavolo sulla Governance e la promozione delle aree d'insediamento produttivo della BAT a cui si aggiunge la condivisione della candidatura all'avviso pubblico regionale per l'assegnazione agli Enti Locali delle aree residue ZES, che prevede la proposta del "Sistema Territoriale Integrato Retroportuale della Provincia BAT", individuando nella stessa Provincia BAT il soggetto delegato per l presentazione della candidatura.

L'avviso pubblico regionale sulle ZES, pubblicato sul BURP il 25 luglio scorso, ha messo a bando un quantitativo di 261,10 ettari di aree residue ZES da assegnare agli enti locali. Tra i criteri di selezione, è prevista una premialità per proposte presentate da più Enti Locali come "sistema territoriale integrato", inteso come "insieme di aree appartenenti a Enti Locali diversi che condividono, per ragioni territoriali e/o economiche, fattori quali: piani di sviluppo, servizi alle imprese, attività di promozione territoriale, dotazioni infrastrutturali e logistiche esistenti e/o programmate, siti produttivi intesi come filiere/distretti di produzione, distribuzione e consumo specifici" e non già candidature congiunte che risultino "una mera sommatoria di aree appartenenti a Enti Locali diversi".

Come più volte ribadito nei precedenti incontri tenutisi con i Comuni e del Partenariato Economico e Sociale della BAT e la stessa Provincia, la candidatura all'vviso pubblico regionale per le ZES è stata intesa come occasione per avviare il percorso verso una gestione integrata delle aree produttive presenti sul territorio; il tutto inquadrato in una più generale azione per lo sviluppo territoriale promosso da Partenariato Economico e Sociale della BAT e che ha coinvolto i Comuni e la Provincia BAT le cui prime riflessioni sono state condivise durante il recente incontro presso la Prefettura 17 ottobre scorso per l'attivazione della Conferenza Permanente al fine di addivenire alla programmazione di progetti di sviluppo di area vasta.
  • Bat
Altri contenuti a tema
4 Il dottor Scagliarini, primo vaccinato di Trani: «Una speranza per tutti» Il dottor Scagliarini, primo vaccinato di Trani: «Una speranza per tutti» Le dichiarazioni a caldo del medico tranese
Qualità della vita, la Bat tra gli ultimi posti: bollino nero per lavoro e cultura Qualità della vita, la Bat tra gli ultimi posti: bollino nero per lavoro e cultura La classifica del Sole24Ore pubblicata oggi conferma il risultato della ricerca di Italia Oggi e Università La Sapienza
3 Qualità della vita 2020: 98esima su 107 la provincia di Barletta-Andria-Trani Qualità della vita 2020: 98esima su 107 la provincia di Barletta-Andria-Trani Perde una posizione rispetto allo scorso anno, sempre in coda nella classifica italiana
Certificati riammissione a scuola: la posizione dell'Ordine dei medici della Bat Certificati riammissione a scuola: la posizione dell'Ordine dei medici della Bat «Si attivino percorsi per l'esecuzione dei tamponi in sedi dedicate e con il minor disagio possibile»
Ad Andria la visita del nuovo Questore della Bat, il dott. Roberto Pellicone Ad Andria la visita del nuovo Questore della Bat, il dott. Roberto Pellicone Stamane il prossimo responsabile dell'ordine pubblico nella 6^ provincia ha incontrato i giornalisti all'esterno della Questura
Bat: i sindacati chiedono la ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Bat: i sindacati chiedono la ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Le segreterie di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil scrivono all’Inps per sollecitare una riunione dopo il lockdown
Mense e pulizie scolastiche e “aziendali”, Filcams: «Servono certezze subito» Mense e pulizie scolastiche e “aziendali”, Filcams: «Servono certezze subito» Oggi la manifestazione unitaria davanti alla prefettura della Bat
Provincia Bat, Rsu: «Dopo anni di inerzia, importante schiarita nelle relazioni sindacali»  Provincia Bat, Rsu: «Dopo anni di inerzia, importante schiarita nelle relazioni sindacali»  Un percorso verso l’approvazione del nuovo contratto integrativo decentrato e dell’erogazione delle indennità sospese dal 2016
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.