Internet, bambino, schermo
Internet, bambino, schermo
Eventi e cultura

Chi ha paura del digitale? Nuovo appuntamento con i Dialokids

L'incontro con Roberta Franceschetti per rispondere a dubbi e domande di genitori ed educatori


A casa, a scuola e al parco. A tavola, mentre si pranza, per strada mentre si passeggia. A qualunque età, in qualunque momento, il digitale è entrato a piede libero nelle nostre esistenze e, soprattutto, in quelle dei ragazzi che hanno inteso la rete come un mondo reale e come unico modo per comunicare e sentirsi vicini.

Sono tanti i siti in cui si può navigare, moltissimi i social su cui iscriversi, le piazze ed i luoghi virtuali che si fanno sempre più concreti. Si abbattono i confini, aumentano i pericoli, soprattutto se a digitare sono dita di bambini, curiosi e naturalmente portati alla scoperta. Ma quindi, bisogna aver paura del web? Bisogna temere il digitale? I videogiochi rendono i ragazzi violenti? Internet dà dipendenza? E' vero che gli studenti di oggi sanno solo copiare dalla rete? A che età dovrei permettere a mio figlio di iscriversi ad Instagram? E' giusto far portare il cellulare in classe? Esistono dei contenuti digitali di qualità?

Sabato 22 settembre ore 17, Fondazione S.E.C.A. e libreria Miranfù, nel Polo Museale di Trani, presentano un incontro per genitori, insegnanti, educatori e curiosi sul tema "Paure, digitale e bambini" a cura di Roberta Franceschetti, esperta di digitale e infanzia, curatrice del blog Mamamo.it
    © 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.