Trading
Trading
Speciale

Come si struttura una guida al trading online: l’esempio di TradingOnline.me

Efficienza e dettagli che fanno la differenza

La strutturazione di una guida al trading online è importantissima in quanto vi permetterà di distinguere tra una fonte attendibile e una sulla quale, invece, è meglio non fare troppo affidamento: contrariamente alle piattaforme di broker, le guide online al trading non hanno presentano tutte quelle recensioni che vi possono aiutare a distinguere tra una fonte affidabile e una meno.

Per questo motivo, continuando a leggere potete scoprire come, a partire dalla strutturazione di una guida al trading online, fare un primo e fondamentale distinguo: il sito che prenderemo in considerazione è TradingOnline.me, il quale rispecchia a pieno i criteri che vi stiamo per esporre.

Le sezioni devono rispecchiare criteri di efficienza

Una delle caratteristiche più importanti delle guide al trading online è la divisione dei materiali che vi mettono a disposizione: gli articoli devono obbedire ad una rigorosa divisione tematica in modo da potervi permettere di elaborare un percorso formativo efficace.
Elaborare informazioni casuali non comporta altro che la creazione di idee poco chiare e vaghe sull'argomento, spesso capaci di fare più danni che altro. Per questo è indispensabile una strutturazione della pagina che rispecchi passo dopo passo tutte le tappe del periodo di formazione: prendendo l'esempio di TradingOnline.me, la pagina vi propone inizialmente una introduzione generale all'argomento.

Solo successivamente si passa alla divisione del materiale in:
  • Guida, ovvero la guida di carattere generale, dove si trovano tutti gli articoli che vi permettono di apprendere i rudimenti del trading online e gli ultimi aggiornamenti. La cosa essenziale di questa categoria è che contenga informazioni aggiornate, capaci di rendere conto e riflettere le ultime regolamentazioni del settore;
  • Piattaforme trading, dove sono contenute le recensioni delle principali piattaforme di trading online, altrimenti dette broker, e dove vi vengono illustrati i metodi per riconoscere quelle affidabili da quelle potenzialmente truffaldine;
  • Forex, che contiene aggiornamenti sulle strategie di investimento da applicare al Forex Trading, ovvero agli investimenti sui tassi di cambio delle valute, sulle piattaforme più convenienti e sulle novità del settore. Le guide migliori, inoltre, aggiungono anche materiali su come leggere e come fare un'efficace analisi tecnica degli indici del mercato Forex;
  • Azioni, ovvero tutte le informazioni relativo al mercato delle azioni e delle obbligazioni, senza ombra di dubbio il settore del mercato finanziario più famoso. Alcune guide, anche se non è indispensabile, vi forniscono una lista delle principali società quotate in borsa. Le informazioni indispensabili, invece, riguardano i requisiti di un simile settore: trucchi del mestiere, conoscenze tecniche da possedere, etc.;
  • Criptovalute, ovvero il terzo maggior settore di investimento del mercato finanziario, quello più recente. Proprio in quanto il numero delle criptovalute è assai elevato, è necessario che vi siano descrizioni almeno di quelle principali e che, specialmente, vi siano fatti presenti i rischi e i vantaggi legati al mercato delle criptovalute;

Attento ai dettagli: spesso fanno la differenza

I dettagli presenti in una guida al trading online spesso nascondono la sottile differenza tra informazione e pubblicità. Ci teniamo a dirvi che è normale che una guida al trading online spesso vi riporti il nome di alcune piattaforme di broker: essendo articoli scritti da professionisti, ognuno di loro investe su una o più di quelle piattaforme e proprio per quello le informazioni che vi riportano possono essere considerate attendibili.

La cosa a cui bisogna prestare attenzione è l'affidabilità di quella piattaforma (controllate se è registrata presso le autorità competenti) e l'attendibilità delle informazioni riportate: si tratta di un controllo incrociato che può garantire la validità delle informazioni.

Un'altra cosa importante da notare è il livello di attività della guida: una pagina che ha pubblicato pochi articoli in tempi medio-lunghi spesso non è in grado di garantirvi informazioni della stessa qualità di una pagina dall'attività più intensa. La cosa importante, ricordatelo sempre, non è da quanto tempo la pagina è attiva, ma il rapporto tra articoli scritti per unità di tempo: una pagina che si tiene costantemente aggiornata è senza dubbio migliore!
  • economia
Altri contenuti a tema
Il mondo Wealth Management Il mondo Wealth Management La vita finanziaria di un individuo a 360°
Gli atti di destinazione ex art. 2645-ter c.c. Gli atti di destinazione ex art. 2645-ter c.c. Requisito di primaria importanza è la Meritevolezza
Google Finance: è utile per fare trading online? Google Finance: è utile per fare trading online? Strumento valido per una navigazione personalizzata
Polizze vita: la scelta di alcuni risparmiatori oculati Polizze vita: la scelta di alcuni risparmiatori oculati Il funzionamento della cosiddetta polizza “rivalutabile”
Affrontare il trading online: serenità e contegno Affrontare il trading online: serenità e contegno I consigli degli esperti
La società semplice La società semplice Cosa prevede il codice civile, e come funziona la gestione patrimoniale e fiscale
Juventus F.C. e lo sport entra in Borsa Juventus F.C. e lo sport entra in Borsa Investimento interessante, a prescindere dalla fede calcistica
I patti di famiglia I patti di famiglia Un modo per garantire continuità all'impresa
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.