conte applausi
conte applausi
Politica

Conte, Draghi e "La rapa gigante"

Al di là delle appartenenze politiche, un pugliese che ha governato il momento più difficile della storia dal dopoguerra in poi

L'abbiamo visto negli ultimi giorni in conferenza stampa da un tavolino in piazza Colonna, letto in un post di congedo da milioni di visualizzazioni e infine applaudito nel cortile di Palazzo Chigi tra emozione e lacrime : ed è un cambio della guardia molto speciale, più di tutti gli altri forse, nel bel mezzo di una burrasca sociale, economica, sanitaria.

Ma in questa sede non vogliamo- da testata libera non ne abbiamo neanche l'intenzione, ammesso che ci fosse un'adesione politica al movimento cui appartiene il Presidente- plaudire all' uomo politico a cui è stato tolto il timone e alle linee di governo operate , opportune o no.

Ma siamo pugliesi e non vorremmo non sottolineare l'operato di una persona della nostra terra che ha affrontato nel suo mandato una delle emergenze più difficili della nostra epoca, probabilmente la tanto temuta terza guerra mondiale, inaspettata e subdola come nessuno avrebbe osato immaginare. Una guerra perfida, nella quale ci siamo addirittura trovati a combattere contro i nostri stessi comportamenti, in cui anche un festoso pranzo di Natale è diventato una mina a grappolo, come quelle nascoste nei terreni bellici.

Già, siamo pugliesi e vorremmo spingerci - se ci è consentito- di sentirci orgogliosi di un nostro conterraneo che ha fatto da capitano in una nave in piena burrasca, inventando di continuo metodi per bilanciare la salvaguardia della salute con quella della economia, facendo da modello a altri paesi europei, suscitando il rispetto - come non ci capitava da parecchio tempo e nessuno può negarlo, della politica internazionale.

Sono stati sicuramente commessi errori ma sono state anche prese decisioni di polso che hanno evitato che quei numeri simili a quelli di bombardamenti o calamità fossero ancora peggiori. Bollettini a suon di centinaia di morti al giorno ai quali sembriamo cinicamente abituarci visto che ancora continuano a ripetersi.

E' un vizio degli italiani, ma forse è un vizio umano, quello della memoria corta, per questo ci inondiamo di giornate celebrative che facciano per noi da nodi al fazzoletto. Ma in un inno al miracolo con il solo apparire di un nuovo capo del governo - dal profilo effettivamente eccelso, insieme a quello di alcuni ministri tecnici; altri un po' meno ma al compromesso anche un eccelso deve adattarsi- ci piacerebbe che non venisse dimenticato che il miracolo dello spread ribassato di venticinque punti con Draghi in realtà con il Governo Conte aveva raggiunto i minimi storici, scendendo di centocinquanta punti, solo per dirne una.

Che i sacrifici enormi- chiusura dei ristoranti, per riportare uno dei più pesanti per l'economia con tutto l'indotto che porta con sé, volevano solo provare a essere funzionali a una ripresa della normalità che anticipasse gli effetti dei vaccini o, magari davvero , di cure sperimentali che pare stiano arrivando a buoni passi da un medico israeliano.


C'è una favola russa che si chiama "la rapa gigante", con la quale auspichiamo un lieto fine di questa drammatica pandemia ma anche una morale che ci regali un poco di consapevolezza. Due vecchietti non riuscivano a tirar via una rapa dal terreno , neanche con l'aiuto che si sommava di tentativo in tentativo dei tutti gli animali della fattoria. Alla fine arriva un topolino e plop! eccola fuori. Non si voglia paragonar Draghi a topi, sarebbe da stolti.

Ma quando tutto questo - ripetiamo l'augurio- sarà finito, non dimentichiamo tutti gli sforzi fatti da un degno capo di Governo, un pugliese di cui andar fieri, salutato con quell' emozionante applauso da tutti i dipendenti come - parole di un vecchio giornalista- davvero di rado era accaduto in questo modo.
  • Politica
Altri contenuti a tema
Occupazione del suolo pubblico, "Popolari con Bottaro" chiede misure di semplificazione per i commercianti Occupazione del suolo pubblico, "Popolari con Bottaro" chiede misure di semplificazione per i commercianti L'iniziativa per agevolare la ripresa economica in prossimità della stagione estiva
2 Microcriminalità e bullismo in citta, una proposta di Angela Bartucci (Solo con Trani Futura) Microcriminalità e bullismo in citta, una proposta di Angela Bartucci (Solo con Trani Futura) L'iniziativa «per tentare di arginare i frequenti episodi che negli ultimi tempi hanno colpito la nostra città»
Gelate in Puglia, Piarulli (M5s): «Bene l'attenzione del Governo, ora si quantifichino e liquidino i danni in favore degli agricoltori» Gelate in Puglia, Piarulli (M5s): «Bene l'attenzione del Governo, ora si quantifichino e liquidino i danni in favore degli agricoltori» Nota della senatrice pentastellata
Condivisione e compattezza: le richieste di Bottaro alla sua maggioranza Condivisione e compattezza: le richieste di Bottaro alla sua maggioranza La riunione di ieri mattina è stata occasione di confronto fra le varie anime del centro sinistra tranese
Lavori sulle strade rurali, lista Bottaro sindaco: «Ci saranno iniziative analoghe» Lavori sulle strade rurali, lista Bottaro sindaco: «Ci saranno iniziative analoghe» I consiglieri Mastrototaro e Angiolillo commentano i recenti interventi
1 Supporto a imprese e partite Iva, proroga del divieto di licenziamento. Ecco il "decreto sostegno" Supporto a imprese e partite Iva, proroga del divieto di licenziamento. Ecco il "decreto sostegno" Il premier Draghi: «È una risposta parziale, ma è il massimo che abbiamo potuto fare. Già considerata l'ipotesi di un secondo stanziamento»
2 Sud al Centro: si dimette per "motivi personali" il coordinatore cittadino Giuseppe Tortosa Sud al Centro: si dimette per "motivi personali" il coordinatore cittadino Giuseppe Tortosa Al suo posto Carlo Ruggiero, vice coordinatore Mimmo Laurora
1 Un sottosegretario della Bat nel governo Draghi: è la barlettana Assuntela Messina Un sottosegretario della Bat nel governo Draghi: è la barlettana Assuntela Messina Nominati tra i sottosegretari sei pugliesi nella squadra di governo
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.