Vita di città

Corso Sirio all'ITC di Trani, tempo di diploma!

Età media trent'anni. Generazioni a confronto.

Era il lontano Settembre 2003 quando tra i banchi dell'I.T.C. "Aldo Moro" di Trani sedeva un gruppo di "ragazzi" che tra mille dubbi decidevano di riprendere gli studi. Che cosa aveva di tanto strano questa classe 1A da renderla la più originale dell'Istituto?
Gli studenti avevano un'età media che si aggirava attorno ai trent'anni. Dire mediasignificava imbattersi nel più giovane del gruppo che non aveva raggiunto l'età minima per conseguire la patente, mentre al suo fianco c'era la persona più saggia che nel frattempo era già nonna... ma chi poteva dirlo! Dunque generazioni a confronto, esigenze e progetti diversi. Per non parlare delle difficoltà che tutti hanno incontrato per sedere nel banco che, con orgoglio, hanno voluto occupare. Lungo il percorso formativo, momenti di stanchezza non sono mancati, ma sono stati anche questi a renderli "grandi" ogni volta che con tenacia cercavano di superarli senza perdere mai di vista il vero obiettivo: l'istruzione sempre, per tutto l'arco della vita, quell'istruzione che qualcuno di loro ha definito, il sapere che fa diventare "uomo" anche chi uomo lo è già!
Oggi, quella classe, la 5 A Sirio, che non si è mai arresa e con assiduità ha sempre seguito con impegno le lezioni, ha raggiunto il traguardo tanto atteso: il conseguimento del diploma di maturità tecnica, superando l'Esame di Stato. Un augurio grande a tutti i neo diplomati, siamo certi che i corsisti in avvenire seguiranno le orme dei promotori del Corso Sirio, in un clima di serenità d'impegno e rispetto ed accetteranno un loro saggio consiglio: la scuola è uno dei posti più belli dove ritrovarsi quotidianamente e dove crescere raggiungendo quella stabilità ed autocoscienza tali da non perdere la calma anche quando chi ci circonda è in panico, dove si acquisiscono conoscenze e competenze disciplinari e si imparano alcune "virtù" come parlare, pensare, perdonare,amare, sognare, rischiare, non farci condizionare, non mollare mai e credere sempre in noi stessi, mantenendo la fede nelle certezze acquisite ed avendo la forza per restare al mondo senza essere in balia dei più grandi.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.