Raimondo Lima
Raimondo Lima
Politica

Danisi e Amet, le reazioni alla nomina nel cda

A poche ore dall'annuncio, l'opposizione si sfoga sui social

La nomina di Marcello Danisi, presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Bari, ha lasciato perplessi e sorpresi diversi politici tranesi che al momento si trovano all'opposizione. In attesa di prese di posizione ufficiali, i primi commenti a caldo sono giunti attraverso i social. Molto duro il commento di Carlo Laurora, contro una sorta di "esterofilia" tranese: «Ad Amet non serviva un commercialista (ne abbiamo qualcuno anche a Trani) serviva piuttosto qualcuno che capisse almeno di energia. Non è neanche più una questione politica. La nomina di due professionisti baresi certifica, se ce ne fosse ancora bisogno, la morte civile, culturale e mettiamoci pure politica di questa maledetta città. Siamo un popolo di inetti, sotto tutela per il Palazzo di Giustizia a cui ci consegniamo con penose denunce autodelegittimanti, a sovranità limitata per la Corte dei Conti ed infine un popolo mortificato per la inutilità della sua classe dirigente e degli ordini professionali che qualche iscritto lo vantano pure. In altre parole siamo un popolo di falliti, senza speranze e bisognosi di attingere al sapere altrui (vd. Ziruolo, Guadagnolo e nuovi arrivati). Provate, se ci riuscite, a nominare un tranese a Bari, Barletta o Andria. Diranno, come sempre, che siamo tranesi e che siamo tutti un popolo di falliti».

Sceglie, invece, la chiave dell'ironia il consigliere comunale Raimondo Lima, che, in uno dei suoi ormai "classici" ritratti, si fa fotografare con un vessillo biancorosso: «Dopo la nomina barese in Amet, in quota Emiliano, sto consegnando simbolicamente questa bandiera al sindaco Bottaro affinché sostituisca anche il nostro vessillo bianco-azzurro a palazzo di città in segno di resa al colonizzatore e burattinaio Michele Emiliano». Sempre rivolta ad una presunta influenza di Emiliano nella nomina di Danisi la frase pungente di Antonella Papagni del Movimento 5 Stelle: «Quindi era vero che doveva fare il "Sindaco di Puglia". Almeno a Trani fa il Sindaco». Infine, il responsabile Cultura di Forza Italia, Luca Volpe, si affida ad un fotomontaggio, conciso ma di effetto.
Una strana "unione" Bottaro-Emiliano
  • Carlo Laurora
  • Amet
  • Raimondo Lima
  • Fratelli d'Italia
  • Amedeo Bottaro
  • Antonella Papagni
  • Luca Volpe
Altri contenuti a tema
2 Amiu Trani, pubblicati 14 avvisi integrali per selezioni di personale a tempo indeterminato Amiu Trani, pubblicati 14 avvisi integrali per selezioni di personale a tempo indeterminato Il sindaco: «In quattro anni abbiamo ottenuto risultati senza precedenti»
1 Angela Maria Pirozzi candidata nel Cda Amet? «Sono certa che svolgerei al meglio il mio incarico» Angela Maria Pirozzi candidata nel Cda Amet? «Sono certa che svolgerei al meglio il mio incarico» Il commento della delegata dell'assemblea nazionale Pd sull'indiscrezione dei giorni scorsi
Amet: tutto rinviato a lunedì, con piccoli brividi Amet: tutto rinviato a lunedì, con piccoli brividi La composizione del CdA di Amet sembrava "cosa fatta" ma sul terzo nome spuntano le perplessità
Cane trascinato per strada, presentato esposto alla Procura di Trani Cane trascinato per strada, presentato esposto alla Procura di Trani Il sindaco: «La giustizia farà il suo corso. Inutile continuare ad alimentare un clima di odio nei confronti del proprietario»
Nomine Amet: terzo nome in arrivo Nomine Amet: terzo nome in arrivo Si tratterebbe delle tranese Angela Maria Pirozzi
Dissequestro beni Bottaro, la Procura ha dimenticato o ha deliberatamente stoppato il sequestro? Dissequestro beni Bottaro, la Procura ha dimenticato o ha deliberatamente stoppato il sequestro? Risponde il procuratore Di Maio: «Somma non disponibile sul suo conto, perciò sottratta al coindagato Altieri»
Monastero di Colonna, la costa in preda ai rifiuti e agli incivili Monastero di Colonna, la costa in preda ai rifiuti e agli incivili Raimondo Lima (Fratelli d'Italia): «Chi sporca la litoranea non merita di usufruirne»
Trani#ACapo: «Amet piena di problemi, ma loro pensano solo alle poltrone» Trani#ACapo: «Amet piena di problemi, ma loro pensano solo alle poltrone» Procacci: «L'azienda elettrica al centro di una becera spartizione»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.