Via Finanzieri
Via Finanzieri
Vita di città

Ex area del macello, dopo il parcheggio ora anche punto di ristoro?

La soluzione proposta dall'ex consigliere Giuseppe Tortosa

Abbiamo potuto finalmente lodare la sospirata collocazione degli autobus turistici presso il nuovo parcheggio di via Finanzieri, adiacente l'area dell'ex Macello. Ma ora l'immagine che resta è quella di un lavoro fatto a metà. Al momento, come già si faceva notare nella rubrica de Le Pagelle, l'intera zona è alquanto desolante e di fatto priva di servizi.

Traniviva ha incontrato Giuseppe Tortosa, ex consigliere comunale dell'Udc, ed ora componente del consiglio d'amministrazione della STP, che, ad onor del vero, ebbe per primo il merito di suggerire la soluzione del parcheggio di via Finanzieri, dopo una prima "opzione" rivolta ai Capannoni Ruggia. Ora che finalmente, dopo anni di ammucchiate e caos per gli autobus parcheggiati in zone poche opportune, a cominciare da piazza Gradenigo e piazza Plebiscito, sino all'imbocco di lungomare Chiarelli, il parcheggio di via Finanzieri è soluzione reale, crediamo che si debba quanto prima rimettere a posto la struttura dell'ex Macello (c'è un finanziamento già riservato).

Al di là del fatto che l'abbandono della zona contribuisce ad un'immagine di degrado, siamo convinti che l'idea che ora Tortosa ci suggerisce, sia quella giusta e noi stessi la facciamo nostra. Secondo l'ex consigliere comunale "avvenuto il recupero e la ristrutturazione dell'ex Macello, questo sito dovrebbe diventare sede di servizi da offrire all'utenza: bagni pubblici, un bar, un luogo di ritrovo, un punto di raccolta e riferimento per tutti coloro che usufruiranno del parcheggio, oltre al checkpoint per il pagamento della tassa di stazionamento". In verità, all'indomani del finanziamento guadagnato per il rifacimento dell'area del Macello, la prima ipotesi circolata è stata quella di una fantomatica "Città dei ragazzi", che, ammesso che sia una buona idea, non costituirebbe certo una soluzione pragmatica come quella invocata da Tortosa e da chi scrive.

Mandare ragazzi in una zona dove tutt'intorno ci verificherebbe un via vai di autobus ed in cui permarrebbe un olezzo non certo gradevole che, per varie cause che conosciamo, resta alquanto stabile nella zona nord della città, via Finanzieri compresa, non ci sembra certo un'idea brillante.
  • Via dei Finanzieri
Altri contenuti a tema
Parcheggio in via Finanzieri, Sinistra Italia ringrazia per quanto fatto dal Comune Parcheggio in via Finanzieri, Sinistra Italia ringrazia per quanto fatto dal Comune Ma avverte: «Non dimentichiamoci della sporcizia nelle periferie e delle soste selvagge»
Dissequestrata la palazzina in Via dei Finanzieri Dissequestrata la palazzina in Via dei Finanzieri Secondo l'accusa l'edificio era stato costruito troppo vicino al depuratore comunale
Ex macello, c'è chi teme per una nuova "Punta Perotti" Ex macello, c'è chi teme per una nuova "Punta Perotti" In via dei Finanzieri in costruzione un palazzo di 5 piani
Rifiuti, verso la bonifica della litoranea di ponente Rifiuti, verso la bonifica della litoranea di ponente Con il bando regionale per il risanamento di aree pubbliche
Fusti di olio esausto abbandonati in via dei Finanzieri Fusti di olio esausto abbandonati in via dei Finanzieri Ennesimo caso di degrado ambientale alle spalle del cimitero
Trani, rifiuti e degrado alle spalle del cimitero Sopralluogo di Traniweb dopo la segnalazione di un lettore. Le foto
Trani, sequestrata una discarica abusiva in via dei Finanzieri Operazione congiunta di polizia locale e guardia costiera
Rifiuti, nuovo sequestro sul litorale di Trani La guardia costiera scopre una discarica da 500 metri quadri
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.