Croce Bianca
Croce Bianca
Sanità

Gli screening gratuiti sono un'azione di volontariato: ingiusto "sparare" sulla Croce Bianca di Trani

La risposta del Presidente dell'Associazione alle lamentele circa la disponibilità limitata dei posti

Anche per i biglietti dei concerti la gente in fila rischia di tornare indietro perché arriva un momento in cui di posti non ce ne sono più: ora, le polemiche che alcuni cittadini hanno sollevato circa il servizio di volontariato offerto dalla Croce Bianca due volte al mese, una per lo screening multiplo un'altra per il richiestissimo screening dermatologico, quanto alla chiusura delle prenotazioni dopo la copertura dei 16 posti disponibili, davvero ha dell'ingiustificato.

Anche se nel comunicato fosse specificato il tetto massimo dei 16 posti disponibili, poco cambierebbe: perché, comunque, chi fosse stato interessato si sarebbe presentato ugualmente, pur sapendolo.

Dare un lasso di tempo nel quale è possibile fare le prenotazioni indica un orario di apertura dell'ufficio non una disponibilità infinita delle prenotazioni.

Va ricordato che gli screening gratuiti sono un' azione di volontariato che dalla Croce Bianca vengono offerte ai cittadini, soprattutto a quelli con poche possibilità economiche che non riescono ad affrontare controlli preventivi per liste di attesa troppo lunghi e l'impossibilità di rivolgersi a studi medici privatamente.

Ma anche, coinvolgendo medici che a loro volta prestano il loro servizio gratuitamente come volontari, per diffondere il concetto fondamentale della prevenzione, del controllo, le prime armi per sconfiggere malattie importanti: "Screening è prevenzione, è salute che si preserva, è risparmio della spesa pubblica sanitaria", sottolinea Loiodice, che aggiunge: "Forse, anzi, sicuramente, vista la violenza delle aggressioni che anche ha ricevuto la testata di Traniviva che con fiducia pubblica i nostri comunicati, ha aggiunto Loiodice, è evidente che questi concetti non siano chiari". Ci siamo pure sentiti dire che avvantaggiamo i nostri amici a danno della gente comune che chiede di essere inserita nell'elenco, questo è ingiusto e profondamente falso. E proprio per questo abbiamo introdotto la pratica della prenotazione in presenza.

Nonostante la delusione rispetto alla risposta a un'azione che voleva solo essere un servizio, la Croce Bianca continuerà a offrire questo servizio una volta al mese alla Città, compatibilmente con la disponibilità dei suoi volontari e soprattutto dei medici che effettuano gli screening.
  • Asl Bat
Altri contenuti a tema
Concorso Sanitaservice Asl Bat, boom di domande pervenute ma i posti disponibili solamente una cinquantina Concorso Sanitaservice Asl Bat, boom di domande pervenute ma i posti disponibili solamente una cinquantina Ancora irrisolta la questione lavaggio delle divise
Asl Bat: «Le liste di prenotazione non sono chiuse, monitoraggio costante» Asl Bat: «Le liste di prenotazione non sono chiuse, monitoraggio costante» Le precisazioni della Direttrice generale
15 Protocollo Comune-Asl-Regione del 2016, i dubbi di Etica e Politica Protocollo Comune-Asl-Regione del 2016, i dubbi di Etica e Politica "Sarebbe una grande conquista formalizzare l'esistenza del Pta di Trani"
Attivazione dei servizi mensa ed erogazione dei buoni pasto per i dipendenti delle Asl pugliesi Attivazione dei servizi mensa ed erogazione dei buoni pasto per i dipendenti delle Asl pugliesi Di Bari (M5S): "Chiederemo report per capire applicazione del contratto in ogni Asl”
Asl Bat condannata dal Tribunale di Trani: aveva decurtato somme a due dipendenti Commissione Invalidi Civili Asl Bat condannata dal Tribunale di Trani: aveva decurtato somme a due dipendenti Commissione Invalidi Civili I due assistiti erano difesi dagli avvocati Antonio Norscia e Domenico Storelli
3 Il Pta di Trani finisce sotto la lente d'ingrandimento di Fuori dal Coro su Rete4 Il Pta di Trani finisce sotto la lente d'ingrandimento di Fuori dal Coro su Rete4 In un servizio focus sulle liste d'attesa infinite e il caso Nemore
Sanitaservice Asl Bat, al via le procedure per il concorso ma resta lo stato d’agitazione Sanitaservice Asl Bat, al via le procedure per il concorso ma resta lo stato d’agitazione L’allerta delle organizzazioni sindacali continua a rimanere alta fino all’approvazione del Business plan. Prima in Puglia nella Bat ok al premio Covid
Dal premio covid mai avuto alle divise lavate a casa, i lavoratori di Sanitaservice chiedono risposte Dal premio covid mai avuto alle divise lavate a casa, i lavoratori di Sanitaservice chiedono risposte L'organico minaccia uno sciopero qualora l'azienda continui nel suo silenzio
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.