Politica

IDV e analisi del voto. De Feudis replica ad AN

«I nostri 1966 voti sono un risultato eccellente per un consigliere dell'opposizione»

«Ho letto la nota "Degli amici del Circolo Territoriale di Trani di Alleanza Nazionale" e prendo atto che, ad una mia compiuta analisi degli accadimenti incresciosi avvenuti nell'ultimo Consiglio Comunale, mi si risponde con un analisi del voto all'Italia Dei Valori corroborata da una serie di villanie. Replico, come è mio costume, senza scendere sullo stesso, poco edificante, piano dialettico prendendo atto, pero', che alcun dirigente di AN ha avuto il coraggio di sottoscrivere tale documento. Non fa onore ed è poco dignitoso il servirvi dell'offesa e dell'insulto. Sull'analisi del voto dell'IDV di Trani, comunque, sottolineo che AN ha preso 4.649 voti. Non è certo, questo, un risultato del quale esser fieri se si pensa che un Sindaco, 4 Consiglieri Comunali, 2 Assessori ed un numero imprecisato di componenti dei CDA delle varie società del Comune di Trani (ho perso il conto) sono espressione del Vostro partito. A tanto aggiungo che AN aveva ben 3 candidati di Trani alla Camera dei Deputati. Per contro i 1.966 voti all'Italia Dei Valori, se paragonati al vostro consenso, rappresentano un risultato eccellente visto che sono stati ottenuti da un singolo Consigliere di Opposizione che non può contare sull'aiuto e sul sostengo di cariche istituzionali di cosi' pregevole levatura come quelle che, oggi, ha il vostro partito. Il vostro farsesco riferimento al "mio omaggio" in campagna elettorale, poi, lascia il tempo che trova. Fossi in Voi mi preoccuperei delle pesanti questioni giudiziarie che coinvolgono diverse cariche istituzionali e dirigenziali espressione del partito di AN di Trani. Fatti giudiziari su cui è calato il vostro conveniente silenzio. Sono compiaciuto, comunque, dell'interesse che avete nei miei confronti. Vi siete occupati della lettura dei miei risultati elettorali ed avete seguito, con interesse, la mia campagna elettorale nella quale confermo che, innanzi al diffuso malumore dei cittadini, evidenziavo la necessità di sostituire la vostra Amministrazione per restituire la libertà alla Città di Trani. La vostra analisi del voto è, infine, in contraddizione con quella del vostro Sindaco che ha affermato "Il voto delle politiche non è sovrapponibile con quello delle amministrative". Sarebbe auspicabile, a questo punto, che prendeste una posizione unitaria. Quanto al mio intervento in Consiglio Comunale "circa il grado di istruzione dei cittadini tranesi", che avete palesemente e volutamente distorto, vi confermo che non ho mai affermato che gli elettori del centro-destra hanno una bassa scolarità. Sul punto ho riportato l'affermazione, come puo' essere confermato dalla registrazione del mio intervento, del Premier Silvio Berlusconi che ha dichiarato in TV "L'italiano è paragonabile ad un ragazzo di 12 anni che segue la 2^ media e che non è seduto nemmeno nei primi banchi". Confermo anche che la nostra città sta attraversando un grave declino culturale ed economico e che con il vostro governo sta diventando la culla di uno sfrontato clientelismo. Voi definite tale affermazione una farneticazione io la definisco, invece, una realtà angosciante e preoccupante. I dati statistici da me forniti in Consiglio Comunale ne sono la dimostrazione. Se è poi vero che al Sindaco ed agli assessori non è aumentata l'indennità è anche vero che l'amministrazione cittadina, ha duplicato gli incarichi in Amet ed Amiu, ha creato numerosi carrozzoni politici ed ha aumento le indennità ai Consiglieri Comunali. Lo spiegate voi ai cittadini che saranno loro a pagare questi lauti stipendi e che in cambio gli avete riconosciuto solo un miserevole risparmio annuo di 20 euro sulla Tarsu. Vorrei, infine, tranquillizzarvi. Ho l'ambizione, assieme agli alleati del centro sinistra, di migliorare la nostra città, di curare gli interessi di tutti e non necessariamente quella di governarla.» Avv. Sebastiano de FeudisCapogruppo IDV
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.