Eventi e cultura

In puglia "Cantine aperte 2006"

Domenica 28 maggio visite guidate, degustazioni, eventi speciali

Manca poco più di un mese alla più grande festa del vino in Italia: Cantine Aperte, giunta in Puglia alla 14a edizione, anche quest`anno vedrà protagoniste le migliori cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino di ogni regione. In Puglia saranno circa 50 le aziende che, dalle 10 alle 18, apriranno le porte a turisti ed appassionati, offrendo visite guidate agli impianti e ai vigneti, degustazioni dei vini di produzione, spettacoli di musica, rappresentazioni teatrali, mostre d'arte. Oltre 25.000 le presenze previste, per una giornata che diventa una imperdibile occasione per incontrare i produttori e scoprire i luoghi in cui il vino nasce e si evolve. Importanti conferme e suggestive novità nell'edizione 2006, resa possibile anche quest'anno grazie al contributo dell'Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia: confermate infatti le partnership con La Gazzetta del Mezzogiorno; il Registro Fiat che, dopo il grande successo dello scorso anno, organizzerà un nuovo raduno di auto d'epoca nella zona Daunia; con Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), per un inedito percorso bici+treno fra la Messapia e il Salento; con le agenzie di viaggio socie del MTV Puglia, che organizzeranno itinerari in pullman. Interessante novità 2006 è l`adesione dell`Associazione Lambretta Club che, proprio in occasione di Cantine Aperte, organizzerà un raduno delle storiche due ruote. "Ancora una volta abbiamo puntato sulla qualità e sulla valorizzazione di tutti i territori – ha dichiarato Vittoria Cisonno, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia – mettendo in luce l'impegno dei vignaioli pugliesi che, proprio in occasione di Cantine Aperte, aprono le porte a turisti ed appassionati italiani e stranieri".
L'impegno nel realizzare un evento di qualità si conferma e si consolida anche grazie alla partnership con l'AIS PUGLIA: nella giornata di Cantine Aperte, infatti, in molte cantine saranno i sommeliers a curare la mescita e a guidare le degustazioni.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.