Scuola e Lavoro

Inaugurazione Centro di Formazione Professionale Sant’Annibale

Laurora: “Un’ottima notizia per la città di Trani e tutto il nord barese”

Giovedì 10 febbraio, alle ore 18, sarà inaugurato a Trani il nuovo Centro di Formazione Professionale (Cifir) dei Padri Rogazionisti. Al taglio del nastro presenzierà il presidente della Regione Puglia Raffaele Fitto, che giovedì prossimo sarà a Trani per inaugurare il comitato elettorale di Carlo Laurora, candidato alle elezioni regionali nella lista di Forza Italia. "Il governatore mi ha garantito la sua presenza all'inaugurazione", assicura Laurora. "Per Trani si tratta di un evento importante", aggiunge il Presidente del Consiglio comunale, "l'offerta formativa dei Padri Rogazionisti si arricchisce di un centro per l'avvio al mondo del lavoro che godrà certamente dell'accreditamento da parte della Regione". Il Centro di Istruzione Formativa, che ha sede presso l'Istituto Antoniano dei Padri Rogazionisti alla Madonna di Fatima (via Sant'Annibale 133), è stato istituito nel 2001 e ha iniziato l'attività con due corsi regionali di "Operatore contabile informatizzato". "Con l'accreditamento da parte della Regione", sottolinea ancora Laurora, "l'attività sarà incrementata con un programma di più ampio respiro". I corsi che saranno realizzati nell'ambito del Cifir Sant'Annibale serviranno a formare non solo operai qualificati, ma anche cittadini consapevoli del loro ruolo socio politico ed economico nel loro territorio, nella propria regione e nel territorio nazionale. "Da questo punto di vista", aggiunge Laurora, "la presenza dei Padri Rogazionisti" è una vera garanzia". All'inaugurazione del Cifir sarà presente anche il Vescovo mons. Giovan Battista Picchierri.

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.