Energia
Energia
Speciale

Installare un impianto fotovoltaico conviene?

Un approfondimento sul tema

L'energia che deriva dai raggi solari è una fonte che può essere considerata completamente pulita e rinnovabile. L'obiettivo di chi decide di installare in ambito domestico un impianto fotovoltaico consiste proprio nella possibilità di risparmiare dal punto di vista economico. Un fattore da non trascurare, anche perché sono previste attualmente delle agevolazioni fiscali che permettono di ottenere un ulteriore risparmio sul costo dell'installazione di un impianto di questo tipo. Scopriamo quanto conviene concretamente installare i pannelli solari.

L'ubicazione geografica e l'autoconsumo

Innanzitutto, è opportuno considerare l'opportunità del superbonus fotovoltaico. Ma i vantaggi sono in generale collegati al risparmio che si riesce ad avere per molti anni per quanto riguarda proprio la spesa relativa all'energia elettrica. Questo risparmio nello specifico è correlato a diversi elementi, tra i quali possiamo ricordare l'ubicazione dell'impianto dal punto di vista geografico e la percentuale di autoconsumo che viene considerata rispetto all'energia prodotta.
Produrre energia a partire dai raggi del sole può determinare una situazione differente sulla base dell'esposizione dell'area interessata dalla struttura, della latitudine e della longitudine. I pannelli solari riescono a funzionare correttamente anche se si trovano su superfici poco esposte ai raggi solari o nel corso di una giornata particolarmente caratterizzata da nuvolosità.
Per quanto riguarda l'autoconsumo, è possibile affermare che, nell'ambito di una produzione di energia che sarà utile direttamente al consumo dell'utente, si riesce a risparmiare il 100% sui costi del kWh.

Il fotovoltaico è conveniente

Il fotovoltaico si rivela una scelta vincente perché consente di conseguire un risparmio economico nel corso degli anni e contribuisce al rispetto dell'ambiente.
I nostri connazionali conoscono bene l'importanza legata al fotovoltaico e ai benefici che un impianto di questo tipo è in grado di far ottenere. Basti pensare che un recente rapporto del GSE ha sottolineato come nel nostro Paese si registri una crescita degli impianti installati, in particolare di quelli che hanno una potenza inferiore ai 20 kWh. Ciò dimostra come sia sempre più diffusa la volontà di autoprodurre energia. Il rapporto del GSE stima anche una ripresa degli investimenti su aree di grande taglia, oltre i 5 MW.
In generale il fotovoltaico riscuote sempre più interesse anche in Italia. Coloro che intendono anche solo documentarsi devono acquisire dimestichezza con certi termini e parametri fondamentali, come la potenza dell'impianto, la qualità dei moduli e dell'inverter, la modalità con cui viene consumata l'energia prodotta. Infatti, più alto sarà l'autoconsumo, maggiori saranno anche i risparmi che si possono ottenere.
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.