Enti locali

Interruzioni del servizio elettrico, Amet Trani premiata dall’Autorità

L’azienda tranese ha ottenuto per il 2005 un incentivo di oltre 300.000 euro

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas (Aeeg) ha completato i controlli sui dati relativi alle interruzioni del servizio elettrico dell'anno 2005 ed ha quindi assegnato gli incentivi e le penalità corrispondenti ai risultati ottenuti. All'Amet di Trani è stato assegnato un incentivo complessivo pari a 309.756 euro, a conferma del continuo miglioramento del servizio, in questo caso per quanto riguarda sia la durata che il numero delle interruzioni della fornitura di energia, diminuite di circa il 75% rispetto al 2004. "Dai dati di continuità per l'anno 2005", si legge in una nota inviata all'azienda elettrica tranese dalla direzione consumatori e qualità del servizio dell'Aeeg, "risulta che il livello di continuità per l'ambito territoriale 602° è migliore rispetto al livello tendenziale assegnato per tale ambito".
Dal 2000 i ricavi delle imprese di distribuzione sono soggetti a price-cap e collegati al più importante fattore di qualità del servizio, la continuità della fornitura, tramite un sistema di incentivi e penalità che spinge al miglioramento e alla convergenza verso valori omogenei sul territorio nazionale. Gli incentivi sono assegnati alle imprese che sono riuscite a migliorare più degli obiettivi stabiliti dall'Autorità, zona per zona; le penalità colpiscono invece le aziende che non sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prestabiliti. Sulla base dei dati definitivi, l'Autorità ha assegnato incentivi per 130,27 milioni di euro e penalità per 5,91 milioni di euro.
"Negli ultimi due anni abbiamo investito molto per adeguare la rete cittadina", spiega il presidente dell'Amet Alfonso Mangione, "ed ora stiamo raccogliendo i risultati. Le interruzioni stanno progressivamente calando. Saremo pronti per la scadenza del 2012, quando le interruzioni lunghe (oltre i 3 minuti) non dovranno superare i 25 minuti medi per utente in un anno. Entro il 31 dicembre 2007 tutti gli utenti saranno dotati di contatori digitali e potranno verificare direttamente il miglioramento del servizio sotto questo profilo".
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.