giullare
giullare
Vita di città

L'aprile del Giullare, tra cene al buio, scuola di capunti e..."Diamoci alla p(i)azza gioia!"

Il gusto dell’imperfezione della Locanda del Giullare continua a dare sapore al nostro territorio

Questo progetto in cui raccontare di speranza, di inclusione, di sfida al cambiamento, di cultura a quasi due anni dalla sua nascita, prosegue il suo percorso in cui si intreccia la valorizzazione delle abilità di persone con disabilità con eventi culturali e artistici e con, alla fine, anche con il cibo…quasi un accessorio di questa idea!

Mentre continua la formazione della nuova brigata con altri 10 ragazzi e l'aggiornamento per i nostri attuali 13 lavoratori con la collaborazione di chef del territorio e oltre che con l'Associazione Italiana Sommelier sezioni di BARI e BAT, con cui stiamo portando avanti il corso di Sommelier Astemio, questa settimana saranno due appuntamenti a ravvivare la Locanda:

4 aprile 2024 ore 20,30 – Tradizioni in Locanda

Dopo il successo e il gradimento del primo appuntamento dedicato alle orecchiette, torna questo format che ci fa fare un tuffo nelle tradizioni e nella storia del nostro territorio, questa volta in compagnia dei capunti. Tradizioni in locanda si svolge all'interno del progetto "Diamoci alla P(i)azza Gioia" che si realizza con il sostengo della Regione e Puglia e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con l'obiettivo di generare "capitale umano", valorizzare e ri-consegnare la funzione della Piazza alla comunità cittadina come luogo di incontro, spazio di e per tutti.

In compagnia delle nonne che ci faranno vedere come si fa la "pasta in casa" e i racconti di un tempo, e l'ambientazione con gli oggetti di una volta grazie alla collaborazione con l'Associazione Xiao Yan – Rondine che ride, degusteremo i capunti con salsiccia e funghi con del buon vino locale in caraffa con un piccolo ticket e non è necessaria alcuna prenotazione.

La serata sarà allietata dalla musica popolare di Cedro, nome d'arte di Pierpaolo Mingolla, fisarmonicista e cantautore salentino. Nel suo live, accompagnato al violino da Pino Di Lenne e da Giuseppe Bruni alle percussioni, prende ispirazione e omaggia cantautori classici e moderni arrangiandoli in chiave folk fino ad arrivare alle radici più popolari e folkloristiche. Alle spalle vanta la pubblicazione discografica di un EP, diversi premi in contest musicali nonché numerosi concerti in giro per l'Italia e all'estero. Tradizioni in Locanda continuerà poi con un altro appuntamento che si terrà il 18 aprile con una serata dedicata ai Cavatelli.

6 aprile 2024 ore 20,30 - Cena al buio

Vuoi provare un'esperienza enogastronomica diversa dal solito? La sfida che proponiamo è proprio questa: offrire la possibilità di vivere un'esperienza unica, per imparare a VEDERE e GUSTARE OLTRE LE APPARENZE. Dopo la prima edizione della cena al buio realizzata la scorsa estate in Locanda, durante il Festival Il Giullare, in compagnia dello Chef non vedente Antonio Ciotola, che ha realizzato con noi un percorso che ha portato i nostri commensali a vivere un'esperienza decisamente particolare, una piccola avventura in cui si sono intrecciati la riscoperta degli altri sensi – gusto ed olfatto in primis – e la caduta di quelle barriere psicologiche che spesso inibiscono i rapporti tra le persone. Torna SABATO 6 APRILE DALLE ORE 20,30 la cena al buio! I vostri sensi saranno stimolati a riconoscere odori, oggetti, suoni e soprattutto gusti, attraverso un menù studiato ad hoc per sorprendere e regalare accostamenti squisiti e insoliti.

Nella cena sensoriale si mette da parte tutto l'aspetto verbale ed estetico a cui spesso diamo tanta – a volte troppa – importanza. Anche quando interagiamo con gli altri, la vista crea un pregiudizio, senza lasciarci liberi di conoscere le persone per quello che sono davvero. Privandoci della vista impariamo a vedere dentro di noi e impariamo ad affidarci agli altri sensi, che ne risultano potenziati. Inoltre riduciamo e quasi annulliamo le nostre aspettative sul cibo, poiché non valutiamo a primo sguardo la qualità e l'appetibilità delle pietanze.

Posti limitati, necessaria la prenotazione (anche whatsapp) al numero 0883587387. La Cena al buio tornerà il prossimo 20 aprile!
GiullareGiullareGiullareGiullare
  • Il Giullare
Altri contenuti a tema
Il Giullare: oggi "Tarabaralla", spettacolo della compagnia in arrivo da Livorno Il Giullare: oggi "Tarabaralla", spettacolo della compagnia in arrivo da Livorno Abbandono e separazione nel racconto della compagnia toscana
La magia di fisarmonica e chitarra ha aperto il Festival del Giullare 2024: presentato lo straordinario programma La magia di fisarmonica e chitarra ha aperto il Festival del Giullare 2024: presentato lo straordinario programma Palazzo Valenziano la suggestiva cornice di uno spettacolo che ha ammaliato i presenti
Aspettando il Festival: sabato il Giullare presenta "Cosmix",dalle Cosmicomiche di italo Calvino Aspettando il Festival: sabato il Giullare presenta "Cosmix",dalle Cosmicomiche di italo Calvino In scena l’ultimo spettacolo della rassegna “Aspettando il Giullare”
Il Giullare a Milano al Festival “In&Aut: Inclusione e Autismo” e a Catanzaro al “Festival delle Diversabilità”  Il Giullare a Milano al Festival “In&Aut: Inclusione e Autismo” e a Catanzaro al “Festival delle Diversabilità”  I progetti targati “il Giullare” protagonisti in Italia nel prossimo week-end 
Stand up Comedy alla locanda del Giullare, verso il Festival di quest'estate Stand up Comedy alla locanda del Giullare, verso il Festival di quest'estate Si esibiranno Gianbattista Rossi, Marco Montrone, Giacomo Cartesio, Luigi Biancoli, Cristina di Girolamo, Cosmo Campanale e Leonardo Squeo
Il Giullare brilla agli Stati Generali della Cultura accessibile a Pesaro, Capitale Italiana della Cultura 2024 Il Giullare brilla agli Stati Generali della Cultura accessibile a Pesaro, Capitale Italiana della Cultura 2024 La realtà di Trani considerata un fiore all'occhiello dell'intero Paese
Il Giullare sbarca agli Stati Generali della Cultura Accessibile  a Pesaro Il Giullare sbarca agli Stati Generali della Cultura Accessibile  a Pesaro Nel pomeriggio con un estratto dello spettacolo “Io – La Rinascita” i nostri 16 attori cercheranno di stupire anche la Capitale Italiana della Cultura
"Carosello italiano ": sabato 23  il secondo spettacolo di "Aspettando il festival del Giullare" "Carosello italiano ": sabato 23 il secondo spettacolo di "Aspettando il festival del Giullare" Un cast di trenta persone in un viaggio da Sud a nord d'Italia in chiave musicale
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.