Polletto
Polletto
Vita di città

Lunedì la chiusura del ristorante Il Polletto: e Colonna si spegne un po' di più

Nelle parole di Francesco Piazzolla il suo tentativo di aver contribuito a illuminare una parte della Città che vive solo d'estate

Sono già alcune settimane che nella città sono stati affissi dei grandi manifesti 6x3 con un saluto plateale alla clientela da parte del proprietario e dello staff del ristorante "Il polletto", che da tre anni a questa parte aveva dato luce nuova a Colonna anche grazie all'area esterna a ridosso della baia del pescatore.

"I costi della ristorazione sono sempre più alti, tra bollette, materie prime di qualità, come quelle che abbiamo sempre utilizzato - sottolinea il proprietario Francesco Piazzolla - e difficoltà di reperire forza lavoro: ma non sono state solo queste le difficoltà incontrate".

Il problema più pesante è stato quello di sentirsi soli nello sforzo di animare una parte della Città che dovrebbe essere l'altro polo pulsante di Trani dal punto di vista attrattivo e turistico come Colonna e che invece, con la chiusura degli stabilimenti balneari, si spegne completamente: "Affrontare un altro inverno nella desolazione di un piazzale che - fatta eccezione per il Bistrot di fronte al mio ristorante, Mareluna, non ha alcun tipo di attrattiva se non quello di una affascinante passeggiata lungo il mare, davvero è un'impresa che non mi sento motivato ad affrontare ancora", ha aggiunto Piazzolla.

E già, perché se consideriamo le macerie della - un tempo gloriosa - Lampara e il locale della ex Terrazza sul mare, per il quale è stato chiesto dal Comune un canone di locazione decisamente molto alto, (60.000€ annui), davvero c'è di che sentirsi soli.

Piazzolla ci ha raccontato anche di aver dovuto combattere con alcuni ostacoli amministrativi, mentre c'è da considerare che insieme a i proprietari Mareluna sono sempre stati disponibili con passanti e turisti a che potessero usufruire dei servizi igienici che a Colonna sono inesistenti, nonostante i solleciti rivolti all'Amministrazione per il ripristino dei bagni abbandonati sotto la Terrazza sul Mare.

"Ho pedissequamente applicato tutte le regole che mi è stato detto di osservare mentre nessuna attenzione era rivolta alla situazione che ogni sera si verificava sulla spiaggia libera e sul gazebo a esclusivo utilizzo dei disabili accanto ai tavoli del mio ristorante: luoghi di barbecue, festini e bivacchi, che ogni notte diventavano un tappeto di spazzatura abitato fino al primo mattino da topi, per i quali abbiamo dovuto prendere provvedimenti a nostre spese".

Una mancanza di visione, per dirla in un'espressione sola e efficace, nella città decantata dal Washington Post come la meta ideale per l'autunno: le luci d'autunno infatti si spengono a Colonna, la penisola che è stato il primo luogo di insediamento degli uomini dell'età del bronzo e che oggi potrebbe essere un centro di gravità turistico in ogni stagione, con locali, attrazioni, eventi anche all'aperto.

Ma se anche l'unica bellezza artistica della zona, il Monastero, ha richiuso i suoi battenti dopo la straordinaria parentesi della mostra di Giovanni Raspini che ha attratto oltre 7000 persone in soli nove giorni, c'è da comprendere le ragioni di questa chiusura. Sdoganare l'idea di Trani come luogo prevalentemente estivo sembra davvero un'impresa impossibile. Peccato, davvero, perché l'eco della sua bellezza sta davvero girando il mondo.
  • Lido Colonna
  • Monastero
  • monastero di Colonna
Altri contenuti a tema
Il Monastero di Colonna rinasce con la mostra di Giovanni Raspini Il Monastero di Colonna rinasce con la mostra di Giovanni Raspini Il giro del Mondo in Ottanta gioielli apre oggi al pubblico
1 De Toma: «Con Giovanni Raspini a Trani riprende vita il nostro Monastero» De Toma: «Con Giovanni Raspini a Trani riprende vita il nostro Monastero» Sabato l'apertura gratuita al pubblico della preziosa mostra dell'orafo aretino
"Il Giro del Mondo in ottanta gioielli": la mostra di Giovanni Raspini riapre le porte del Monastero a Trani "Il Giro del Mondo in ottanta gioielli": la mostra di Giovanni Raspini riapre le porte del Monastero a Trani Ripristinati gli spazi espositivi e il rigoglioso giardino mediterraneo per l’esposizione dell’orafo aretino
Monastero verso l'apertura, al via i lavori di ripristino funzionale degli impianti tecnologici Monastero verso l'apertura, al via i lavori di ripristino funzionale degli impianti tecnologici Gli interventi costeranno oltre 41mila euro
L'estate sta finendo? Non a Trani! L'estate sta finendo? Non a Trani! Spiagge ancora affollate, i ragazzi a scuola, tanti nonni con i nipotini
Parcheggi selvaggi del sabato sera, la storia si ripete Parcheggi selvaggi del sabato sera, la storia si ripete Auto sul marciapiede del piazzale di Santa Maria di Colonna
2 Sorpresi a rubare sulla spiaggia di Colonna, ladri messi in fuga da un agente fuori servizio Sorpresi a rubare sulla spiaggia di Colonna, ladri messi in fuga da un agente fuori servizio Un soggetto fermato. Sul posto anche i Carabinieri
Spiagge libere con servizi, Bene Comune e Legambiente: «Si verifichi il rispetto da parte dei gestori dei lidi di tutte le norme» Spiagge libere con servizi, Bene Comune e Legambiente: «Si verifichi il rispetto da parte dei gestori dei lidi di tutte le norme» Ed inoltre: «L'amministrazione installi dei segnali ben visibili dei limiti di spiaggia»
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.