Chiosco via Malcangi
Chiosco via Malcangi
Ambiente

Maltempo a Trani, danni al chiosco dismesso in via Malcangi

Situazione in via di miglioramento ma lunedì è prevista una nuova perturbazione

L'ondata di gelo che si è abbattuta sull'intero territorio pugliese, con nevicate anche bassa quota, ha provocato non pochi disagi ma anche qualche danno. A Trani, in particolare, la bufera di acqua e neve delle scorse ore ha messo a dura prova il chiosco dismesso (ex edicola) in via Malcangi provocando la caduta di qualche trave di sostegno nella parte superiore. L'immobile comunale, ricordiamolo, da anni abbandonato a sé stesso, fu messo all'asta lo scorso giugno per un importo annuale di 1920 euro.

La situazione va tuttavia migliorando. L'ampia area depressionaria sull'Europa orientale, che ha guidato la discesa d'aria fredda di origine artica verso il Mediterraneo, si muove ora verso Levante, determinando un progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche sul Paese. Oggi e domani, residue precipitazioni al Sud, a carattere nevoso a quote collinari in ulteriore risalita; tempo stabile altrove.

Tuttavia, lunedì, un nuovo impulso perturbato interesserà le regioni del medio e basso Adriatico e quelle meridionali. Il campo termico, caratterizzato da temperature basse o molto basse, specie nelle ore notturne sulle pianure del Nord e sui rilievi del Centro-Sud, vedrà un generale rialzo già dalla giornata odierna.

Nelle prossime ore sono previste nevicate a quote collinari con apporti al suolo generalmente deboli. Le temperature tenderanno ad un generale rialzo ma saranno comunque possibili gelate nottetempo e mattutine nelle zone interessate dalle nevicate, persistenti anche durante il ciclo diurno alle quote collinari e montuose. La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all'evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.