Mercato via Falcone
Mercato via Falcone
Vita di città

Mercato in via Falcone: tra novità e qualche polemica

Bancarelle affacciate sulla ferrovia disposte su un'unica corsia

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Dopo tanta attesa e discutere, questa mattina, martedì 30 giugno, ha preso il via il mercato in via Falcone. Dopo 15 anni in via Superga e il fermo a causa del lockdown, nei giorni scorsi l'Amministrazione Bottaro ha autorizzato il trasferimento che era già nell'aria dal mese di maggio.

Le attività propedeutiche allo spostamento del mercato, infatti, erano state discusse e concordate nel corso di una conferenza con la Asl Bat, i rappresentanti delle associazioni di categoria Fiva, Confesercenti, Confcommercio, Cna, Federcommercio, Amiu e rappresentanti del commissariato di Pubblica Sicurezza. Così come previsto dal documento strategico del commercio approvato dal Consiglio comunale il 17 gennaio del 2018, l'area che meglio può consentire il rispetto delle prescrizioni nazionali e regionali per prevenire e contenere il contagio da covid-19 è proprio via Falcone.

Tra le novità rispetto al passato la sua impostazione: lo sviluppo del mercato si affaccia sulla ferrovia e su corsia unica e solamente in doppia corsia nel punto dove la strada si allarga. Alle spalle dei camion è stata infatti creata la corsia di emergenza di 2,75 metri per consentire il transito dei mezzi di soccorso. Sono proprio i soccorritori del 118, tuttavia, a sollevare qualche polemica su rischi e difficoltà a causa della nuova tipologia di posizionamento delle bancarelle. Proprio mentre eravamo sul posto per scattare le fotografie, abbiamo assistito ad una richiesta di soccorso in codice rosso alla postazione di Trani: l'ambulanza è uscita su Corso Alcide De Gasperi mentre l'automedica, meno ingombrante, ha attraversato l'intero mercato muovendosi sulla corsia di emergenza.

La nuova area mercatale è stata, infine, opportunamente delimitata da recinzioni fisse e da transenne mobili presidiate. Garantita la vigilanza con la presenta di un folto numeri di agenti della Polizia locale chiamati a verificare l'afflusso di persone ed evitare assembramenti.

«Dopo 15 anni il mercato cambia sede - è stato il commento del sindaco Bottaro. C'è qualche piccolo correttivo da fare ma mi sembra un luogo decisamente più sicuro e confortevole. A chi contesta lo spostamento da via Superga ricordo quel camion di pasta sospeso in aria nel 2010».
Mercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via FalconeMercato via Falcone
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.