Turismo

PugliaImperiale: successo alla ITB di Berlino

Più di 150mila visitatori per la più importante vetrina per operatori turistici d'Europa

Più di 150mila visitatori, ed una previsione di 60 miliardi di euro di spesa per il 2005 per viaggi all'estero da parte della popolazione tedesca, in particolare circa 7 miliardi per quanto riguarda i viaggi in Italia: la Itb di Berlino, la più importante vetrina per operatori turistici della mittle Europa, ha raggiunto quest'anno traguardi importanti.

E altrettanto vale per la presenza alla manifestazione dell'Agenzia Puglia Imperiale Turismo del Patto Territoriale nord barese-ofantino, che con il proprio desk informativo nell'ambito dell'area Italia/Enit – Regione Puglia ha registrato numerosi contatti con i tour operator tedeschi e con giornalisti di settore, mentre il materiale informativo in lingua è stato richiesto e distribuito al pubblico ed ai rappresentanti della stampa.

In particolare, l'amministratore unico dell'Agenzia, Luigi Simone, ed il direttore Alessandro Buongiorno, hanno preso parte alla conferenza stampa organizzata in collaborazione con la Regione Basilicata e l'Atp di Potenza per la presentazione dell'itinerario "Le terre di Federico e i vini di quelle terre", appuntamento che ha suscitato l'interesse dei media tedeschi del settore, che hanno riportato le informazioni sul territorio della "Puglia Imperiale" descrivendone le peculiarità dal punto di vista paesaggistico, culturale ed enogastronomico. Alla conferenza stampa era presente anche il dirigente dell'Enit per i paesi di lingua tedesca e dell'Europa dell'est che ha apprezzato il lavoro svolto fin qui da Puglia Imperiale e ha garantito il supporto dell'Enit alle ulteriori iniziative che l'Agenzia prenderà verso il mercato tedesco.

«Il mercato turistico tedesco è molto interessato al nostro territorio – spiega Luigi Simone - sotto tutti i punti di vista, non ultimo naturalmente per il richiamo storico di Federico II, personaggio che i tedeschi conoscono ed amano forse più di noi. I criteri di scelta del viaggio da parte del turista tedesco – spiega Luigi Simone – sono principalmente orientati verso prezzi contenuti e qualità, soprattutto per famiglie e con il "tutto compreso". Su questo dovrebbero orientarsi i nostri operatori del settore, costruendo pacchetti turistici che sappiano catturare questo tipo di clientela, potenzialmente numerosissima. La presenza di "Puglia Imperiale" a Berlino ha tastato il polso ad un mercato per noi assolutamente importante: nei cinque giorni dell'Itb abbiamo potuto constatare da vicino quanto interesse ci sia anche per i prodotti enogastronomici, i vini in particolare».
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.