M5S
M5S
Politica

Regolamento della consulta ambientale, il M5S organizza un incontro con le associazioni di Trani

Appuntamento il 22 gennaio presso la sede cittadina

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il 27 dicembre scorso il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento della Consulta Ambientale delle Associazioni della Città di Trani rendendo finalmente effettivo uno strumento utilissimo per consentire una effettiva partecipazione dei cittadini alle scelte di questa e delle future amministrazioni.

la Consulta Ambientale infatti svolge la propria attività quale organismo consultivo chiamato ad esprimere pareri non vincolanti e/o proposte nelle materie ambientali, energetiche ed ecologiche per migliorare l'ambiente e salvaguardare il nostro patrimonio di risorse naturali.

È una sede di confronto di idee, di comunicazione e di scambio di informazioni sulla tutela dell'ambiente, sulla promozione di comportamenti ecologicamente sostenibili, sull'educazione dei ragazzi a un uso responsabile delle risorse.

Si è trattato di un iter piuttosto lungo che ha comportato diversi passaggi burocratici tra commissioni consiliari e uffici vari, ma ora che è diventata realtà tocca a noi cittadini fare in modo che sia presto operativa; non è il caso di ricordare a nessuno quanto gravi siano le problematiche ambientali che affliggono la nostra città a partire dalla mai risolta questione della discarica comunale fino al recente gravissimo incendio che ha interessato un centro di stoccaggio di rifiuti di Barletta, i cui inquinanti hanno raggiunto anche Trani. Su questi come su altri temi il coinvolgimento e l'informazione data ai cittadini sono stati pressoché nulli e per questo è utile dare voce alla Consulta.

Perché ciò avvenga tutte le Associazioni cittadine che si occupano di tematiche ambientali sono invitate il giorno mercoledì 22 gennaio alle ore 18.30 presso la sede del Movimento 5 Stelle in Via Margherita di Borgogna NR. 38 per conoscere meglio il regolamento della Consulta e dare la propria adesione. Potremo così cominciare a stabilire una tabella di marcia per le attività che vorremo intraprendere.
  • M5S
Altri contenuti a tema
2 Sport, M5S Trani: «Incentiviamo gli investimenti in un settore spesso dimenticato» Sport, M5S Trani: «Incentiviamo gli investimenti in un settore spesso dimenticato» Nota di Vito Pappalettera, Pietro Rutigliano, Luisa Di Lernia e Vito Branà
Bagni chimici in piazza Madre Teresa di Calcutta, il M5S si fa voce della rabbia dei residenti Bagni chimici in piazza Madre Teresa di Calcutta, il M5S si fa voce della rabbia dei residenti Branà e Di Lernia: «Quartiere come un ghetto dove nessuna giovane famiglia vorrebbe vivere»
Centro comunale per la raccolta differenziata dei rifiuti, il progetto è nel cassetto? Centro comunale per la raccolta differenziata dei rifiuti, il progetto è nel cassetto? Prorogato il termine per la richiesta del finanziamento. Di Lernia e Branà (M5S): "Partecipiamo al bando"
Coronavirus: alle postazioni di guardia medica della Puglia i kit di dispositivi di protezione Coronavirus: alle postazioni di guardia medica della Puglia i kit di dispositivi di protezione Acquistati con i 160mila euro del taglio stipendi dei consiglieri del M5S
Il M5S Puglia visita il Cpt di Trani: «Un'eccellenza che va valorizzata e replicata» Il M5S Puglia visita il Cpt di Trani: «Un'eccellenza che va valorizzata e replicata» Ma aggiunge: «La Giunta Emiliano ha solo chiuso ospedali e tagliato indiscriminatamente posti letto»
Il Movimento 5 Stelle Trani propone di conferire la cittadinanza onoraria al Pm Nino di Matteo Il Movimento 5 Stelle Trani propone di conferire la cittadinanza onoraria al Pm Nino di Matteo Domenica la raccolta firme in via San Giorgio
Parcometri in arrivo a Trani, M5S: «Ma quanto costano veramente?» Parcometri in arrivo a Trani, M5S: «Ma quanto costano veramente?» Gli interrogativi dei consiglieri Branà e Di Lernia
Palazzo Telesio, M5S: «L'installazione abusiva è un illecito che va eliminato per ripristinare lo stato di diritto» Palazzo Telesio, M5S: «L'installazione abusiva è un illecito che va eliminato per ripristinare lo stato di diritto» I portavoce Branà e Di Lernia intervengono sul roof garden in Piazza Quercia
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.