Vaccine day
Vaccine day
Scuola e Lavoro

Scuola, vaccinati gli educatori degli alunni disabili dell'ambito territoriale Trani-Biscsglie

Bottaro e Angarano: "Non li abbiamo dimenticati"

Il Sindaco Bottaro esprime grande soddisfazione per gli esiti della lunga giornata di vaccinazione, presso il palazzetto dello sport della città, che ha coinvolto tutto il personale scolastico (docenti e personale ATA) che ha aderito al piano vaccinale.

Un particolare orgoglio, inoltre, deriva dall'essere riusciti a vaccinare tutti i 54 educatori professionali impegnati nel servizio di assistenza specialistica per gli alunni con disabilità delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Trani e Bisceglie, nella giornata di domenica.

"Il diritto alla frequenza scolastica e il diritto alla salute e sicurezza di tutti i bambini/e e ragazzi/e con bisogni speciali ha rappresentato, sin dall'avvio di questo anno scolastico 2020/2021 una priorità dell'Ambito Territoriale - sono le parole del sindaco Bottaro. Oggi raccogliamo i frutti di un lavoro incessante ed orientato al benessere dei bambini e delle loro famiglie".

"Il servizio conta nel Comune di Bisceglie n. 167 bambini con disabilità (n. 22 bambini delle scuole dell'infanzia – n. 102 bambini delle scuole primarie e n. 43 bambini delle scuole secondarie di secondo grado), complessivamente gli educatori professionali sono impegnati per n. 460 ore/settimana con le scuole di Bisceglie - dichiara il sindaco Angarano. Ad oggi inoltre sono 54 gli educatori professionali che assicurano le prestazioni. Per questo con il Sindaco Bottaro siamo stati subito concordi nel favorire anche la vaccinazione degli educatori che operano nelle scuole di Bisceglie durante questo fine settimana, per assicurare uguale attenzione verso queste figure che svolgono un compito così delicato accanto a soggetti fragili. A breve, inoltre, anche tutto il personale scolastico di Bisceglie accederà alla vaccinazione".

Alessandro Attolico dirigente dell'Ufficio di Piano evidenzia che - L'Ambito di Trani – Bisceglie ha lavorato sin da questa estate affinché il servizio di assistenza specialistica, che era stato fortemente penalizzato nel primo lockdown di marzo, potesse garantire sin dal 24 settembre, primo giorno di scuola in Puglia, l'attività di supporto alla comunicazione e all'autonomia dei ragazzi, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza. Sono state condivise con tutte le scuole le possibili soluzioni; il servizio è stato garantito e continuerà ad essere garantito sino a giugno, senza alcuna interruzione, in ambiente scolastico, in ambiente domiciliare per gli alunni più fragili e in modalità a distanza per favorire la relazione con il gruppo classe. Tutto ciò è stato possibile grazie alla professionalità ed esperienza degli operatori ed al rafforzamento della governance, che ha visto il fornitore del servizio EUROTREND ASSISTENZA, il coordinatore del servizio e l'Ufficio di Piano impegnati in una forte sinergia.

L'Ambito Territoriale ha lavorato con grande attenzione per garantire i DPI previsti dal documento tecnico predisposto dalla protezione civile nazionale con il supporto del comitato tecnico scientifico oltre all'adozione di uno specifico protocollo di sicurezza a cura del soggetto gestore e di patti di corresponsabilità con le famiglie. Sin da settembre l'Ambito ha cercato e voluto il coinvolgimento della Direzione Generale dell'ASL BAT e del Dipartimento di Prevenzione, affinchè le misure di protezione e prevenzione coinvolgessero da subito anche gli educatori professionali.

L'attuale servizio di assistenza specialistica vede coinvolti nella città di Trani n. 139 bambini con disabilità (n. 33 bambini delle scuole dell'infanzia – n. 72 bambini delle scuole primarie e n. 34 bambini delle scuole secondarie di secondo grado), complessivamente gli educatori professionali sono impegnati per n. 408 ore/settimana con le scuole di Trani.
  • Covid
Altri contenuti a tema
Ricoverato in ospedale consigliere comunale positivo al covid Ricoverato in ospedale consigliere comunale positivo al covid Le sue condizioni di salute sono in fase di miglioramento
Covid, nelle ultime 24h 74 casi e un decesso nella Bat Covid, nelle ultime 24h 74 casi e un decesso nella Bat Il bollettino odierno
3 Trani zona gialla, parte il weekend da “liberi tutti” tra caos e traffico in tilt Trani zona gialla, parte il weekend da “liberi tutti” tra caos e traffico in tilt Nonostante le restrizioni del sindaco, tantissima gente si è riversata per strada
Covid, stabile la curva dei contagi a Trani: 178 casi e 31 ricoverati Covid, stabile la curva dei contagi a Trani: 178 casi e 31 ricoverati Il dato emerso nel corso di una riunione con i sindaci della sesta provincia
1 Covid, anche nella Bat avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Covid, anche nella Bat avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Fp Cgil Bat: Soccorritori che ogni giorno rischiano il contagio”. Il 2 marzo è cominciata la somministrazione
Covid, attivo un servizio di assistenza psicologica per pazienti, familiari e dipendenti Covid, attivo un servizio di assistenza psicologica per pazienti, familiari e dipendenti Dieci dottoresse a sostegno delle persone positive al Covid o in quarantena fiduciaria
1 La Puglia ancora in zona gialla La Puglia ancora in zona gialla Decisione del ministro della salute Speranza. Indice Rt di poco inferiore a 1
Caos vaccini, Lacarra: «In Puglia lo fa chi ha gli amici, i malati possono aspettare» Caos vaccini, Lacarra: «In Puglia lo fa chi ha gli amici, i malati possono aspettare» Fitto risponde al segretario PD: «Mi auguro che prima della denuncia social l'onorevole sia andato a raccontare tutto alla Procura»
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.