Cronaca

Sequestrato terreno fra via Di Vittorio e via Di Vagno

Utilizzato come discarica per materiale di risulta della lavorazione edile

Gli agenti della Polizia municipale di Trani hanno sequestrato un terreno di circa 2000 metri quadrati all'interno di un'area più ampia situata nel centro della città, nei pressi del quartiere Stadio, fra via Di Vittorio e via Di Vagno. Dopo una serie di appostamenti e rilevazioni fotografiche, gli agenti della Pm di Trani sono intervenuti cogliendo in flagranza di reato il proprietario di un autocarro mentre riversava dal suo mezzo, in una buca di 15 metri quadrati, dodici metri cubi di materia edile di risulta, proveniente da un edificio in costruzione nella zona, compresi materiali miscelati che necessitano di essere smaltiti come rifiuti speciali. Nel terreno era stata predisposta un'altra buca, leggermente più piccola (otto metri quadrati) destinata probabilmente allo stesso fine. Sul camion infatti erano pronti per essere scaricati altri dieci metri cubi di scarti della lavorazione edile. Gli agenti hanno provveduto a denunciare sia il proprietario dell'autocarro, sia quello del terreno abbandonato trasformato in discarica abusiva.

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.