Stefano Scarpa
Stefano Scarpa
Vita di città

Stefano Scarpa raddoppia: vince anche il talent spagnolo "Tú sí que sí"

Il flag man tranese conquista anche il pubblico e i giurati esteri

Stefano Scarpa porta a casa un nuovo importante traguardo. E' lui infatti il vincitore di "Tú sí que sí", talent show spagnolo, dopo aver convinto il pubblico e la giuria composta dall'attrice Silvia Abril, la cantante Soraya Arnelas ed il coreagrafo Rafa Méndez.

«Ce l'ho fatta! È incredibile! Sono il vincitore di Tú sí que sí! Due talent show vinti in due Paesi differenti. Sono entusiasta per questa vittoria! Grazie! Grazie per la vicinanza, grazie per il calore, grazie per le belle parole che mi state scrivendo. Grazie a tutti!». Sono state queste le prime parole del ginnasta subito dopo la sua vittoria.

Il flag man tranese aveva già portato a casa nel 2011 il premio di 100.000 euro vincendo la terza edizione Italia's Got Talent, il popolare programma televisivo che vedeva nel tavolo dei giurati Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudi Zerbi. Da allora per l'atleta tranese si sono spalancate le porte nel mondo dello spettacolo con l'approdo nel 2012 persino al Casinò di Sanremo o nel 2015 al talent belgio Belgium's Got Talent. Stefano Scarpa è tutt'ora detentore di un Guinness World Record. Il 1° marzo 2014 ha sfidato sé stesso e il proprio talento restando appeso alla pertica, in posizione bandiera, con sole due dita per ciascuna mano. Il record è stato battuto ed ampiamente superato. Il limite imposto era di 15 secondi, ma l'atleta è rimasto perfettamente in posizione per oltre 26 secondi. Record battuto (ma non certificato dal GWR) proprio durante la finale di "Tú sí que sí": 30 i secondi in cui Stefano è rimasto in posizione bandiera con due sole dita per mano, un regalo ai telespettatori spagnoli.

La partecipazione di Stefano ai talent ha reso popolare la sua disciplina tanto da spingere molti giovani ad interfacciarsi con l'acro pole flag man (questo il nome). Anche in Spagna la sue esibizione ha lasciato tutti a bocca aperta esibendosi in un difficilissimo esercizio qual è quello della bandiera umana (human flag) consistente nell'eseguire prese di forza ed equilibrio su una pertica verticale, sollevando il corpo con la sola forza delle braccia.
Stefano Scarpa vince il programma Tu Si Que SiStefano Scarpa vince il programma Tu Si Que Si
YouTube9 minutiFinale Tu Si Que Si: esibizione di Stefano Scarpa
  • Stefano Scarpa
Altri contenuti a tema
Il giorno dei record, Stefano Scarpa prova a rinconquistare il podio Il giorno dei record, Stefano Scarpa prova a rinconquistare il podio Domani in piazza Dogali tre curiosi nuovi record mondiali
Serena Brancale si esibisce questa sera sul palco dell'Ariston Serena Brancale si esibisce questa sera sul palco dell'Ariston La cantante indosserà le creazioni di Alberto Corallo. A Sanremo sbarca anche Stefano Scarpa
Stefano Scarpa conquista un posto a Sanremo Stefano Scarpa conquista un posto a Sanremo Dopo la Brancale e lo stilista Corallo, un altro talento tranese
Flagman Stefano Scarpa, insegnante per un giorno Flagman Stefano Scarpa, insegnante per un giorno Il ginnasta tranese alla Baldassarre per una lezione di sport
Stefano Scarpa è uomo da record Stefano Scarpa è uomo da record Potrebbe entrare nel Guinness World Record con 26,72 secondi "a bandiera" con solo due dita per mano
Stefano Scarpa tenta l'ingresso nel Guinness World Records Stefano Scarpa tenta l'ingresso nel Guinness World Records Sabato 1 marzo il giovane tranese si esibirà a Molfetta
Stefano Scarpa non si ferma mai Stefano Scarpa non si ferma mai La bandiera umana si esibisce in Sicilia
A Trani la barca della Fidas. Festa per Scarpa A Trani la barca della Fidas. Festa per Scarpa Ha attraccato l’imbarcazione dell’associazione dei donatori di sangue che gira l'Italia
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.