Vita di città

Traffico, rivoluzione in vista

A senso unico il lungomare Cristoforo Colombo. Tornerà il semaforo di via Roma

A breve partirà una vera rivoluzione del piano del traffico. In attesa delle ordinanze, emergono particolari importanti sulla viabilità cittadina per i prossimi tre mesi. Si parte dalla notizia di realizzare (o meglio: di riposizionare) un impianto semaforico all'incrocio di Corso Imbriani, via Tasselgardo, via Moro e via Malcangi. Il semaforo di via Roma verrà realizzato dall'Amet così come da contratto da servizio ed è un provvedimento che l'amministrazione reputa «necessario ed indifferibile» ma sulla cui tempistica è difficile sbilanciarsi. E poi le novità sulla viabilità con la conferma del senso unico su via Chiarelli verso piazza Plebiscito (utile per il reperimento di nuove aree parcheggio) e l'idea di rendere a senso unico il lungomare Cristoforo Colombo nella direzione da via Tasselgardo a Piazzale Marinai d'Italia. Tanti i sensi unici previsti per migliorare la viabilità, anche nel centro storico fra cui spicca quello di via Alvarez (nella direzione di marcia da via Mario Pagano a via Lionelli). Un robusto piano del traffico non poteva non contemplare un robusto piano dei parcheggi. Anche qui una novità importante: nella zona nord è stata scelta come area parcheggio quella dei capannoni Ruggia (corso Imbriani, fronte scuola Giovanni Bovio). Altre aree di parcheggio, stando alle indiscrezioni, sono state individuate in via Lionelli, piazza Re Manfredi, piazza Trieste, molo Santa Lucia, piazza Quercia, piazza Plebiscito per la zona del centro e lungomare Colombo, piazzale Marinai d'Italia, Monastero, l'area sterrata di via Malcangi (terreno privato di fronte Matinelle) nella zona sud. Il porto (da piazza Tiepolo a piazza Plebiscito) diventerà area pedonale temporanea tutti i giorni feriali dalle 21 all'1.30 e nei festivi dalle 21 alle 3. A questo si aggiunge un corollario di zone a traffico limitato che interessaranno quassi tutte le vie del centro (si parla anche di via San Giorgio). Presto ne sapremo di più. A naso, si preannuncia un'estate difficile per gli automobilisti incalliti.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.