scampi
scampi
Vita di città

Tre ristoranti di Trani insigniti delle"Due Forchette" del Gambero Rosso

Trani "fa il botto" con Le Lampare al fortino, Quintessenza e Casa Sgarra

Le Lampare al Fortino, Quintessenza e Casa Sgarra: nell'anno del Covid i riconoscimenti della prestigiosa guida "Ristoranti d'Italia 2021" del Gambero rosso, sono una iniezione di fiducia per il futuro di un settore che la pandemia ha messo letteralmente in ginocchio. Su diciannove ristoranti in Puglia insigniti dello stesso riconoscimento dunque ben tre vanno alla nostra città.

E per questo - come spiega la direttrice della Guida Laura Mantovano - mai come in questo caso "la guida immortala non solo l'eccellenza della cucina e del servizio in sala ma soprattutto un'imprenditoria che tiene duro e cerca di salvare insegna e posti di lavoro ripensando proposte, menu, servizi" e che è in grado di raccontare come la ristorazione ad ogni livello ha reagito, e continua a reagire, di fronte ad una crisi senza precedenti. Impegno del Gambero Rosso - come afferma l'amministratore delegato Luigi Salerno - è quantomai quello di supportare la ristorazione continuerà con una comunicazione ancora più forte, sviluppando e creando nuove iniziative che aiutino le imprese del settore."

Per la nostra città dunque la presenza sulla Guida con il riconoscimento delle "Due forchette" - il massimo è tre ma purtroppo nessun ristorante in Puglia ne è stato insignito quest'anno - significheràa un altro motivo di attrazione turistica enogastronomica che, aggiungendosi alle meraviglie artistiche e naturali di Trani, fanno ben sperare per una ripresa in grande stile a partire dal prossimo anno. I tre insigniti del riconoscimento saranno dunque ambasciatori non solo delle proprie attività ma di tutta la città e dell'intero comparto.
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.