App insulina
App insulina
Sanità

Un’app basata su intelligenza artificiale per aiutare i diabetici insulino-trattati

Il team guidato dal dottor Antonio Sasso, del Pta di Trani

Un team di giovani professionisti, due informatici dell'università di Pisa (Pasquale Ferrante, Iskender Huseynzade), e due nutrizionisti (Emanuele Bovio e Sara Di Bari) coordinati dal diabetologo dr Antonio Sasso, del PTA di Trani, ha messo a punto un' App (versione beta) in grado di gestire la terapia insulinica multiniettiva. Tutti i giovani (tranne l'azero Iskender) abitano nella BAT.

Solo una minoranza dei diabetici insulino-dipendenti oggi raggiunge tutti gli obiettivi terapeutici (appena il 35%), necessari per prevenire le complicanze legate al diabete. Nonostante l'impiego delle nuove tecnologie (sensori e microinfusori). Il motivo dell'insuccesso è che la gestione della terapia insulinica è molto complessa, è un come gioco di strategia, che richiede la conoscenza di regole strategie tattiche e notevole impegno psico-fisico, sottratto ad altre attività quotidiane. E' come una partita a scacchi.
L'App chiamata Beth, ispirata al personaggio Beth Harmon della fiction TV di Netflix "La Regina degli Scacchi", promette di sostituirsi al diabetico (che oggi è costretto a pensare come un pancreas) nella gestione dell'insulina, migliorando la qualità della sua vita.

Il team ne parlerà in occasione del corso di educazione medica continua che si svolgerà a Foggia il 9 settembre
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Il tranese Nicola Petrarota nuovo dirigente dell'unità operativa di chirurgia senologica della mammella nell'Asl Bt Il tranese Nicola Petrarota nuovo dirigente dell'unità operativa di chirurgia senologica della mammella nell'Asl Bt La nota inviata dall'Azienda Sanitaria locale
Va in pensione Cosimo Nenna, storico infermiere dello... storico Ospedale di Trani Va in pensione Cosimo Nenna, storico infermiere dello... storico Ospedale di Trani La dedica a un professionista serio stimato e amato dalla comunità da parte del collega Rino Negrogno
Asl Bat, da inizio anno ad oggi 42 donne hanno dichiarato atti di violenza Asl Bat, da inizio anno ad oggi 42 donne hanno dichiarato atti di violenza Il report nel corso di un incontro con tutte le istituzioni coinvolte
55 Etica e Politica chiede la costituzione di una Commissione Sanità votata in Consiglio Comunale Etica e Politica chiede la costituzione di una Commissione Sanità votata in Consiglio Comunale «Siamo caduti nel silenzio più profondo»
Sanità pugliese: diritto ai buoni pasto e recupero arretrati. La FSI-USAE attiva le vertenze nelle Asl Sanità pugliese: diritto ai buoni pasto e recupero arretrati. La FSI-USAE attiva le vertenze nelle Asl Le fonti normative e regolamentari del diritto alla pausa e alla mensa
Far respirare bene, venerdì e sabato pneumologi a confronto a Trani Far respirare bene, venerdì e sabato pneumologi a confronto a Trani Si parlerà, fra le altre cose, di asma, riabilitazione respiratoria e bpco
Al via da oggi a Trani attività di prelievo domiciliare per le categorie fragili Al via da oggi a Trani attività di prelievo domiciliare per le categorie fragili Servizio riservato per fasce deboli non deambulanti permanentemente e loro assimilati
11 PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» Dopo sette anni dall'istituzione del PTA, si mobilitano medici e operatori sanitari
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.