De Camelis
De Camelis
Enti locali

Via Barletta sarà collegata a via dei Finanzieri: rilasciato il permesso per la costruzione di una nuova strada

I lavori corredo del progetto di riconversione della de Camelis in centro commerciale

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Programmare il futuro nonostante il covid 19. L'amministrazione guidata dal sindaco Amedeo Bottaro, parallelamente all'emergenza sanitaria, è impegnata, con grande sacrificio da parte degli uffici comunali, a dotare la città di nuove infrastrutture utili alla comunità concludendo dei percorsi amministrativi già avviati. Il dirigente dell'Area Urbanistica, Francesco Gianferrini, ha rilasciato il permesso, corredato dei pareri sulla viabilità, per la realizzazione di una strada di collegamento tra via Barletta e via dei Finanzieri, che si pone in continuità di via Papa Giovanni XXIII. Il progetto prevede anche la realizzazione di una rotatoria che avrà la funzione di moderazione e snellimento del traffico veicolare.

Un progetto ambizioso, nato nel percorso di riconversione di una storica segheria di Trani, la de Camelis & Partners s.n.c. (sarà riconvertita in un centro commerciale di vicinato) e che prevedeva un altrettanto congrua cessione di porzione di suolo in favore del Comune di Trani. Le aree standard cedute gratuitamente comprendono l'intera viabilità di collegamento tra via Barletta e la retrostante via Finanzieri per una superficie pari a 2.424 metri quadrati: in programma la realizzazione di spazi di sosta, parcheggio e viabilità di collegamento tra via Barletta e via Finanzieri.

I lavori avranno la durata di circa 1 mese e saranno realizzati adottando tutti i dispositivi di sicurezza previsti dalle normative vigenti, compresi i dispositivi di protezione individuale per gli operai.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.