Violenza sulle donne, scarpe rosse
Violenza sulle donne, scarpe rosse
Enti locali

Violenza sulle donne, due iniziative a Trani

Protagoniste anche le scuole. Il 28 novembre in piazza Trieste momento di riflessione comunitaria intrapresa dagli amministratori

La Città di Trani ha inteso organizzare alcune iniziative in occasione del 25 novembre e della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Alla luce degli ultimi femminicidi che hanno scosso l'intera comunità, il servizio sociale del Comune di Trani, il dirigente del settore, Alessandro Attolico, l'assessore alle pari opportunità, Lucia De Mari, l'assessore ai servizi sociali, Alessandra Rondinone, e le operatrici del Centro antiviolenza Save, hanno promosso un'iniziativa che vede coinvolti gli studenti di ogni ordine e grado della città di Trani.

Agli studenti è stato esteso l'invito ad allestire un banco vuoto o una sedia vuota da dedicare ad una delle donne uccise in questo 2023 ed a porre in essere riflessioni sulla tematica. L'auspicio dell'Ente è che, anche attraverso piccoli semplici attività laboratoriali più soft come disegni per i più piccoli, si giunga all'obiettivo principale che è quello di sensibilizzare e contrastare la violenza in ogni sua forma.

Martedì 28 novembre si terrà una seconda iniziativa e che vedrà direttamente coinvolti anche gli amministratori locali. Alle 9.30, presso l'ingresso di palazzo Palmieri (sede del Consiglio Comunale, in piazza Trieste) il sindaco, Amedeo Bottaro, il dirigente dei servizi sociali, Alessandro Attolico, gli assessori ai servizi sociali e alle pari opportunità, Alessandra Rondinone e Lucia De Mari hanno inteso organizzare un momento pubblico di riflessione chiedendo la partecipazione di uomini di ogni età. L'iniziativa nasce per scuotere la coscienza collettiva dinnanzi agli ultimi episodi di ferocia e violenza accaduti nel territorio nazionale nonché del femminicidio avvenuto qualche mese fa proprio nella città.

Il momento di riflessione vedrà coinvolti gli studenti delle scuole superiori, gli assessori, i consiglieri, i dirigenti del Comune di Trani e tutti coloro che potranno partecipare all'iniziativa. L'amministrazione tranese intende apporre così un altro tassello nella campagna di sensibilizzazione avviata già molti anni fa dal Comune di Trani, nell'ambito della violenza contro le donne e della violenza di genere.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
1 Osservatorio barriere architettoniche, Rosanna Nenna nuovo promotore Osservatorio barriere architettoniche, Rosanna Nenna nuovo promotore Già consigliere e assessore comunale, è stata storico presidente del comitato Pozzopiano
Gennaro Palmieri si dimette dall'incarico di Promotore di Accessibilità in seno al Comune di Trani Gennaro Palmieri si dimette dall'incarico di Promotore di Accessibilità in seno al Comune di Trani «Perdita di tempo ed esperienza negativa»
Avviso per utilizzo impianti sportivi scolastici comunali Avviso per utilizzo impianti sportivi scolastici comunali Domande per l'uso entro entro il 31 agosto 2024
Litorale est, giovedì 20 torna a riunirsi il Consiglio comunale Litorale est, giovedì 20 torna a riunirsi il Consiglio comunale Quattro punti all'ordine del giorno
11 “Addio Villa Bini": il degrado continua “Addio Villa Bini": il degrado continua Giunte nuove immagini dello sfacelo del “parco” cittadino
Centro storico, porto e aree pedonali: Cecilia di Lernia fa chiarezza Centro storico, porto e aree pedonali: Cecilia di Lernia fa chiarezza “Si sta terminando la cartellonistica in altre zone del nostro centro storico. Obiettivo condiviso dall’amministrazione”
15 Ringhiere del Lungomare: tra ruggine e salsedine Ringhiere del Lungomare: tra ruggine e salsedine Continua il “pianto” di parte delle ringhiere del Lungomare Cristoforo Colombo
Una Villa Comunale ancora in attesa di svolta Una Villa Comunale ancora in attesa di svolta Qualche luce sulla “stagnante” questione dei lavori
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.