Violenza sulle donne, scarpe rosse
Violenza sulle donne, scarpe rosse
Enti locali

Violenza sulle donne, due iniziative a Trani

Protagoniste anche le scuole. Il 28 novembre in piazza Trieste momento di riflessione comunitaria intrapresa dagli amministratori

La Città di Trani ha inteso organizzare alcune iniziative in occasione del 25 novembre e della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Alla luce degli ultimi femminicidi che hanno scosso l'intera comunità, il servizio sociale del Comune di Trani, il dirigente del settore, Alessandro Attolico, l'assessore alle pari opportunità, Lucia De Mari, l'assessore ai servizi sociali, Alessandra Rondinone, e le operatrici del Centro antiviolenza Save, hanno promosso un'iniziativa che vede coinvolti gli studenti di ogni ordine e grado della città di Trani.

Agli studenti è stato esteso l'invito ad allestire un banco vuoto o una sedia vuota da dedicare ad una delle donne uccise in questo 2023 ed a porre in essere riflessioni sulla tematica. L'auspicio dell'Ente è che, anche attraverso piccoli semplici attività laboratoriali più soft come disegni per i più piccoli, si giunga all'obiettivo principale che è quello di sensibilizzare e contrastare la violenza in ogni sua forma.

Martedì 28 novembre si terrà una seconda iniziativa e che vedrà direttamente coinvolti anche gli amministratori locali. Alle 9.30, presso l'ingresso di palazzo Palmieri (sede del Consiglio Comunale, in piazza Trieste) il sindaco, Amedeo Bottaro, il dirigente dei servizi sociali, Alessandro Attolico, gli assessori ai servizi sociali e alle pari opportunità, Alessandra Rondinone e Lucia De Mari hanno inteso organizzare un momento pubblico di riflessione chiedendo la partecipazione di uomini di ogni età. L'iniziativa nasce per scuotere la coscienza collettiva dinnanzi agli ultimi episodi di ferocia e violenza accaduti nel territorio nazionale nonché del femminicidio avvenuto qualche mese fa proprio nella città.

Il momento di riflessione vedrà coinvolti gli studenti delle scuole superiori, gli assessori, i consiglieri, i dirigenti del Comune di Trani e tutti coloro che potranno partecipare all'iniziativa. L'amministrazione tranese intende apporre così un altro tassello nella campagna di sensibilizzazione avviata già molti anni fa dal Comune di Trani, nell'ambito della violenza contro le donne e della violenza di genere.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Adottato il nuovo regolamento affido e adozione Adottato il nuovo regolamento affido e adozione Sottoscritti i nuovi protocolli operativi tra Ambito Trani Bisceglie e Distretto socio sanitario numero 5. I dettagli
Nuovo regolamento affido e adozione, martedì la sottoscrizione dei protocolli Nuovo regolamento affido e adozione, martedì la sottoscrizione dei protocolli Nella sala Tamborrino alle ore 11. L'iniziativa riguarda l’Ambito territoriale Trani Bisceglie ed il distretto socio-sanitario
Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Luoghi comuni, pubblicato avviso pubblico per la casa natale di Giovanni Bovio Scadenza fissata al 14 marzo
Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat Bit 2024, vetrina per Trani e l'intero territorio della Bat A rappresentare la Città, l'assessore alle culture Lucia De Mari
Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Demografici, stop alla fase di ausilio per i pagamenti Pago Pa Nella Biblioteca Comunale è attivo il servizio del Punto di facilitazione digitale, sportello di assistenza gratuita
Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Programma Nazionale "Metro Plus e città medie Sud": avviso per progettazione Avviata la fase partecipata dell'iniziativa aperta a utti i soggetti del Terzo Settore: istituzioni, privati, istituti scolastici, Sindacati, organizzazioni datoriali ed attori di cittadinanza attiva
Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Contributo Red 2023, 1018 le domande di accesso alla misura Scaduti i termini, ora si attendono le disposizioni dalla Regione
Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Il futuro che vorrei, studenti e dirigenti al primo tavolo di co-progettazione Tutto pronto per il progetto a cura dell’assessorato alle Politiche Giovanili di Trani con l’assessora Alessandra Rondinone e il consigliere Vincenzo Topputo
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.