Dizionario Tranese

D come De Simone, A come ammazza l’assessore

Quattordicesima puntata del Dizionario Tranese di Giovanni Ronco

L come Laurora (Tommaso):

Fa un intervento sul verde pubblico e, mettendo in conto la rischiosità della cosa, nessuno dell'opposizione lo sostiene, fatta salva una precedente nota chiarificatrice di De Laurentis sull'argomento. Opposizione sempre compatta … Tommaso gioca al solitario. Ferrante sempre a scopa.

L come Laurora (Carlo):

Ci sgomenta un suo post di ieri su FB: "Befano denunciato dal Sindaco". Seguono commenti; Befanaccio si becca un altro po' di pubblicità gratuita. Poi il post come per incanto sparisce. Anche Carletto nostro offre una notizia a metà (non ci dice il motivo) e poi si autocensura pure. Si cassa. E' la politica delle cassate.

PD come PD:

Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo questo partito: nella riunione del coordinamento di ieri si votava il bilancio, atto approvato con soli 12 voti favorevoli. Il principio della maggioranza dei presenti colpisce ancora. Meno male che nella prossima puntata di Cordialmente sarà ospite Carlo Avantario cui chiederemo lumi … Intanto: mamma, mi si restringe il PD. Ancora!? Al solito?

D come De Simone:

Nel pomeriggio di ieri si era sparsa una notizia, poi smentita seccamente da un consigliere di FI, secondo la quale De Simone, mai dimessosi da consigliere, nello scatto come primo dei non eletti, all'interno della strategia dello scorrimento, che poi comunque lo portò alla nomina di assessore, potrebbe ora andare ad occupare il posto lasciato vacante da Musci proprio come consigliere. Il tutto nel rimescolamento di deleghe assessorili, tra richieste di azzeramento, voci incontrollate, quadriglie e orge (politiche) varie, in un momento assolutamente interlocutorio e confuso. A fronte del nostro sforzo di verificare tali voci il consigliere da noi interpellato afferma: " Al momento non c'è nulla; queste voci vengono amplificate per accendere fuochi". Ora c'è anche il Pompiere comunale… Più su con quella pompa! Ps: siccome non riuscivamo a prendere sonno sulla questione, non contenti abbiamo interpellato direttamente Peppino De Simone, che però, con un coup de théatre, chiude così la questione, per il momento: "Mi affido alle decisioni del gruppo dei sei consiglieri di Forza Italia, perché al momento Forni non lo riconosco come consigliere eletto; io sono pronto anche ad andare a fare il consigliere". Appunto. Al pompiere si affloscia la pompa di botto. Altro che fuoco, qua c'è l'inferno di cristallo …

A come Ammazza l'assessore:

E' il nuovo gioco di società di tranesi sfaccendati che compongono la galassia di curiosi, cazzeggiatori, consiglieri invidiosi dello stipendio degli assessori, lacchè, ora il borsino pare dia in rialzo le quotazioni di Uva, D'Amore e Suzzi, come possibili futuri sopravvissuti all'eventuale rimescolamento: cinque giorni fa era Uva data per spacciata: ve lo avevo detto che faceva sentire le unghie (vere, non rifatte) Rosetta nostra. La grande Assessora...

C come Corrado:

Quando va in televisione è sempre il più ammaliante. Nell'ultima performance sull'emittente locale di turno, arriva a togliersi gli occhiali per sfoggiare il suo fascino latino. Numerosi svenimenti di fan (donne) segnalate al 118 di Negrogno nostro. E' il suo momento: lo elogia pure un mastino rabbioso come De Laurentis.
  • Carlo Laurora
  • Tommaso Laurora
  • Giuseppe De Simone
  • Giunta comunale
  • Antonio Befano
Altri contenuti a tema
«Quello che sta accadendo nella politica tranese potrebbe far gridare allo scandalo per manifesto inciucio» «Quello che sta accadendo nella politica tranese potrebbe far gridare allo scandalo per manifesto inciucio» L'analisi politica di Tommaso Laurora (Italia in Comune)
«L'amministrazione democraticamente eletta nel 2015 da tempo non esiste più» «L'amministrazione democraticamente eletta nel 2015 da tempo non esiste più» Tommaso Laurora ripercorre le fasi politiche dell'Amministrazione Bottaro con un occhio alle prossime elezioni
Piano comunale delle Coste, Tommaso Laurora: «Cosa è stato attuato finora?» Piano comunale delle Coste, Tommaso Laurora: «Cosa è stato attuato finora?» Il vice presidente regionale di Italia in Comune sottolinea la mancanza di una «seria programmazione»
Il tira e molla finale della Giunta mordi e fuggi Il tira e molla finale della Giunta mordi e fuggi Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 La Giunta delle Esigenze si ricordi almeno di Colonna La Giunta delle Esigenze si ricordi almeno di Colonna Che fine ha fatto il documento d'intenti e propositi presentato dal sindaco alla sua maggioranza mesi fa?
Debora Ciliento fuori dalla Giunta Bottaro, la vicinanza dell'Azione Cattolica diocesana Debora Ciliento fuori dalla Giunta Bottaro, la vicinanza dell'Azione Cattolica diocesana Il presidente Mastrogiacomo: «Non è un giorno in cui sentirsi sconfitti, perchè il suo impegno è stato propositivo»
Le caramelle (avvelenate) di Amedeo Bottaro Le caramelle (avvelenate) di Amedeo Bottaro E vi spieghiamo il perché dell'addio di Debora Ciliento
Nuova Giunta Bottaro, nomi e deleghe Nuova Giunta Bottaro, nomi e deleghe La comunicazione ufficiale dal Comune di Trani
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.