Dizionario Tranese

NNA come Nuove Nomine Amet, DRS come De Simola Ruggero show

La diciannovesima puntata del Dizionario Tranese di Giovanni Ronco

NNAR come Nuove Nomine Amet e … Revisore/a

Riferendo il racconto di un consigliere comunale, possiamo dire che per le nuove nomine Amet sarebbe tutto pronto: Di Pantaleo resterebbe a.d. e arriverebbe alla nuova presidenza l'ex assessore alle finanze Pappolla, in quota Di Pinto . Dopo un tentativo di far fuori Di Pantaleo, surrogandolo con il signor D'Addato, altro uomo riconducibile al consigliere De Toma di FI, le resistenze di Di Pantaleo, (sempre secondo il consigliere), avrebbero portato alla riconferma di quest'ultimo. Ha un progetto da portare avanti, come ci disse a Cordialmente e voi lo volete fare fuori? E per i nuovi consiglieri Amet ? Tutto sarebbe in alto mare, col rischio di azzeramento definitivo anche dell'ultima superstite, la signora Tritta. Con Pappolla presidente, il Di Pinto, dopo le voci che lo volevano vicino alla conquista di un revisore dei conti, uscirebbe da ogni discorso di rimpasto, con saluti definitivi a Salvatore Nardò, per il quale, ancora due settimane fa, s'ipotizzava una clamorosa "rinomina". Ora col "Bingo" Pappolla, Nardò può essere salutato . Una presidenza val bene un Nardò, in fondo. Per il revisore dei conti ci sarebbe a questo punto in pole il Franzese indipendente, come ci conferma un consigliere di maggioranza. Come diceva Lima: "Tutti hanno diritto ad una rappresentanza". "Vabbè purchè si governi e si produca qualcosa", sembra di sentire i cittadini in sottofondo. Va bene la torta, ma poi si governi davvero. Si dia un senso a questa storia politica. Dopo la tavola coi segna posto, un tavolo di lavoro vero per la città. Cribbio!

D come Damascelli

Ecco appunto, Nico "sguardo di ghiaccio" sembra non fare effetto coi suoi occhi ammaliatori sul sindaco. Dovrebbe provarci con una sindachessa, un domani. Infatti è reduce, come lui stesso conferma, da un focoso diverbio col sindaco. Alla fine del battibecco avrebbe fatto capire che se le cose vanno avanti così (leggi "se va avanti lo stallo"), e dopo aver indicato pure lui un papabile presidente Amet, che il sindaco non accoglierà mai, il Nico impollinatore ha detto che uscirà dalla maggioranza. Il bizzoso Nico, come già anticipato nei giorni scorsi, può diventare una gatta da pelare. Anzi un gatto. Con unghie affilate.

NCD come Non Ci Domandate (dove stiamo)

Voce del pomeriggio: dopo la maretta per l'ingresso di Carlo Laurora nell'assemblea nazionale del partito e l'imposizione di Cassano a Corrado di andare d'accordo con il Carletto nazionale, scoppia la rivoluzione tra i corradiani, allergici al Carletto stesso. In serata arriva la secca smentita di Corrado: "Siamo un partito unito, unico e compatto e da domani (oggi per chi legge) diamo il via all'accordo con l'UDC con la creazione del gruppo consigliare unico e tra qualche giorno anche la DC (leggi Triminì) sarà con noi. Il resto sono chiacchiere. E restiamo tutti all'opposizione con Tortosa capogruppo" (ma chi? Quello che ha fatto tremila complimenti al sindaco in sette consigli comunali?). Allora Cassano sta nel governo Renzi a Roma; a Bari l'NCD sta con il centrodestra. A Trani sta con i democristiani. Divento strabico per seguirli. Non chiediamogli più dove stanno. Se no andiamo al manicomio.

DRS come De Simola Ruggero show

Allora De Simola (PD) chiede i bidoncini a Pozzopiano; Ruggero, udf di Riserbato (uomo di fiducia), lo loda e manda subito i bidoncini. Con buona pace del comitato Pozzopiano che aveva fatto le scorze in gola per ottenerli ed aveva già avuto l'ok del sindaco dopo un incontro in cui aveva inserito in una sfilza di punti, proprio i bidoncini. De Simola Ruggero, il compromesso storico rivive sopra a' munnezza …

N come Nenna

Lo vedo in tv seduto ai tavolini di un bar. Ma è lo stesso Nenna che fino a qualche mese fa era segretario della Federazione della Sinistra di Trani? Ma che ci fa seduto con un manipolo di democristiani? Trani, ultimo paese dove la Democrazia Cristiana è partito di maggioranza. E fa pure i gruppi consiliari uniti … roba da portare gli studenti in gita al museo (della politica). E unico paese dove gli ultimi comunisti diventano pure loro democristiani.
  • Carlo Laurora
  • Amet
  • Cosimo Nenna
  • Antonello Ruggiero
  • Nico Damascelli
  • Nuovo Centrodestra
Altri contenuti a tema
Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda «Assistiamo basiti ad un’evoluzione che non promette niente di buono»
Amet di Trani, Filctem Bat: «Nuovo Cda e Comune cosa intendono fare della municipalizzata?» Amet di Trani, Filctem Bat: «Nuovo Cda e Comune cosa intendono fare della municipalizzata?» Il sindacato interroga l'Amministrazione dopo la chiusura di bilancio in passivo
Amet, i sindacati proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori e puntano il dito contro il Comune di Trani Amet, i sindacati proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori e puntano il dito contro il Comune di Trani «Anche l'Ente contribuisce ad affossare l’azienda in quanto non paga i servizi erogati dalla società»
Amet, Fratelli d'Italia: «Chi ha sbagliato ne paghi le conseguenze» Amet, Fratelli d'Italia: «Chi ha sbagliato ne paghi le conseguenze» Il direttivo commenta il bilancio in passivo della società evidenziando errori e responsabilità politiche
Mariangela Caputo, Chiara Civello, Amet e lungomare: le pagelle Mariangela Caputo, Chiara Civello, Amet e lungomare: le pagelle Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Amet chiude il bilancio in passivo, Italia in Comune, Fronte Democratico e Trani Decide puntano il dito contro il sindaco Amet chiude il bilancio in passivo, Italia in Comune, Fronte Democratico e Trani Decide puntano il dito contro il sindaco «È l'artefice di questo disastro e finalmente si è autodenunciato»
1 Amet, l'azienda chiude con un un passivo di circa 1 milione. Bottaro: «Gravi e perduranti inadempienze» Amet, l'azienda chiude con un un passivo di circa 1 milione. Bottaro: «Gravi e perduranti inadempienze» Il sindaco: «Situazione non più tollerabile e richiede azioni forti ed incisive oltre che immediate»
1 A Trani arrivano i parcometri, pubblicato il bando sul sito dell'Amet A Trani arrivano i parcometri, pubblicato il bando sul sito dell'Amet Scongiurata l'ipotesi dell'esternalizzazione del servizio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.